Cannara, bagarre in consiglio comunale

Cannara, bagarre in consiglio comunale

Nella seduta consiliare di martedì 23 gennaio la consigliera di minoranza Sandra Ceppitelli ha lasciato l’aula durante la discussione sul bilancio di previsione. Il secondo punto all’ordine del giorno ha portato scompiglio nel Consiglio Comunale di Cannara, dopo gli interventi dei consiglieri della minoranza, il sindaco Gareggia si è sottratto alla discussione approfittando di una zona d’ombra del Regolamento che non avrebbe permesso al gruppo di minoranza di replicare.

Il gruppo di Insieme per Cannara, in segno di protesta, non ha quindi partecipato alla discussione del punto successivo all’ordine del giorno astenendosi dalla votazione.

La minoranza denuncia il declassamento del Consiglio Comunale a mero organo di ratifica; i continui cambiamenti apportati al Regolamento da Gareggia negli anni precedenti, la soppressione delle Commissioni e la sostanziale inattività dei consiglieri di maggioranza hanno di fatto svuotato di significato l’Assemblea, silenziando qualsiasi momento di confronto costruttivo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*