Torna a splendere la Sala degli Zuccari del Palazzo Comunale a Spello

Torna a splendere la Sala degli Zuccari del Palazzo Comunale a Spello

Torna a splendere la Sala degli Zuccari del Palazzo Comunale a Spello

Torna a splendere la Sala degli Zuccari del Palazzo Comunale dopo un intervento di recupero di alcuni mesi realizzato grazie al contributo di ANCOS-Associazione Nazionale Comunità sociali e sportive che opera nell’ambito di Confartigianato.Alla cerimonia di consegna di una sala di grande rilevanza artistica per la città di Spellodata la presenza al suo interno di fregi affrescati con allegorie, stemmi e paesaggi del XVI secolo, questa mattina sono intervenuti il sindaco Moreno Landrini, Giovanni Luca Delogu, responsabile Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio dell’Umbria, Moris Fiorelli, presidente Confartigianato Imprese Foligno e gruppo territoriale ANCOS, Fabio Menicacci, segretario zazionale ANCOS, Isabella Gubbini, restauratrice Techne Snc e Michela Giuglietti, Sistema Museo. L’intervento, concretizzatosi con il rilevante finanziamento di 35 mila euro, derivante dal 2 per mille, ha permesso la revisione dell’intera stanza e il recupero con particolare attenzione al soffitto ligneo dipinto con la fascia tangente allo stesso decorata ad affresco, delle pareti dipinte, dei portali e del camino in rilievo a stucco dipinti a finto marmo.

“Oggi si avvera un piccolo sogno – ha esordito il sindaco Landrini – ringrazio di cuore l’ANCOS e in particolare, la Confartigianato di Foligno, per la sensibilità dimostrata attraverso una politica territoriale che ha permesso di recuperare e valorizzare un patrimonio identitario della nostra città”.  Soddisfazione per il recupero è stata espressa da Delogu che nell’illustrare i dettagli più significativi che compongono la sala ha rimarcato come la stessa oggi presenti una uniformità complessiva dal punto di vista estetico.

Siamo orgoglioso di aver contribuito a ridare lustro a questa sala grazie all’artigianato e delle mani sapienti dei restauratori – ha continuato il presidente Fiorelli –; un ringraziamento particolare ad ANCOS che con il 5 e 2 per mille, supporta la struttura e ci permette di realizzare sul territorio numerose iniziative a sostegno di comuni e associazioni”. Il segretario Menicacci ha ricordato l’attività svolta da ANCOS che quest’anno, insieme a Spello, ha finanziato ben 18 progetti di restauro; “far rivivere questa sala – ha precisato – per noi significa far rivivere la storia della città”.

L’intervento, nel dettaglio, è stato spiegato dalla restauratrice Gubbini che non ha mancato di sottolineare l’importanza di associazioni come ANCOS che decidono di investire nel restauro, concretizzando oggi molti interventi che altrimenti non sarebbero possibili. Infine la referente di Sistema Museo Michela Giuglietti, ha annunciato che al fine di condividere con la cittadinanza il recupero di questo prezioso bene, sabato 14 e domenica 15 dicembre alle ore 16 sono previste visite guidate. Per info: spello@sistemamuseo.it

Exif_JPEG_420

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
24 + 14 =