Disagi a Cannara, Un viaggio attraverso i cantieri in sospeso

La lenta marcia dei lavori pubblici e la preoccupazione per la scuola media

Disagi a Cannara, Un viaggio attraverso i cantieri in sospeso

Disagi a Cannara, Un viaggio attraverso i cantieri in sospeso

Disagi a Cannara – Cannara, un piccolo comune italiano, si trova ad affrontare una serie di sfide legate alla gestione dei suoi cantieri. Da anni – scrive Alessia Sirci di Insieme Per Cannara, diversi progetti sono rimasti in sospeso, tra cui il Teatro Thesorieri, la piazza del Giardino Fiorito, il Parco XXV Aprile, i giardini di via Bottica e, soprattutto, il cantiere per la ricostruzione della scuola media.

L’amministrazione Gareggia ha sempre sottolineato l’importanza di ottenere fondi per le opere pubbliche, un compito che è parte integrante del lavoro di qualsiasi amministrazione comunale. Tuttavia, ottenere finanziamenti non è sufficiente se non si riesce a completare i progetti nei tempi previsti. Inoltre, questi interventi sembrano essere isolati e non integrati nel contesto sociale e urbano.

Alessia Sirci

Con la fine della propaganda, scrive Alessia Sirci di Insieme Per Cannara è tempo per l’amministrazione di concentrarsi sulle questioni pratiche. La città intera può vedere lo stato di abbandono di molti dei lavori iniziati durante il precedente mandato. Il rischio, come abbiamo già espresso in Consiglio Comunale, è che questi progetti diventino “cattedrali nel deserto”, sprecando risorse e energie.

La situazione che più ci preoccupa riguarda la ricostruzione della scuola media. Attualmente, la priorità sembra essere data al polo dell’infanzia, a causa delle rigide tempistiche imposte dal PNRR. Di conseguenza, gli studenti sono ancora confinati in una palestra, più di sette anni dopo il terremoto, e non è stato mosso un solo mattone per la ricostruzione della scuola. Questa situazione evidenzia la necessità di una gestione più efficace e tempestiva dei cantieri pubblici a Cannara.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*