Crisi Cannara, Leonelli e Pensi, per Pd, prima istituzioni e poi partito

Ci appelliamo dunque al senso di responsabilità di tutti

 
Chiama o scrivi in redazione


Crisi Cannara, Leonelli e Pensi, per Pd, prima istituzioni e poi partito
Giacomo Leonelli

Crisi Cannara, Leonelli e Pensi, per Pd, prima istituzioni e poi partito

 CANNARA – “Per il Partito Democratico, a tutti i livelli, il rispetto e la tutela delle istituzioni viene prima degli interessi interni. Per questo considereremmo un fatto negativo se a Cannara la consiliatura dovesse interrompersi prima della naturale scadenza, chiudendo in anticipo un cantiere civico cui i cittadini hanno concesso fiducia e aprendo la strada a un lungo periodo di gestione ordinaria tramite un commissario”. Così, in una nota, il segretario regionale del Pd Umbria Giacomo Leonelli, e il responsabile enti locali Andrea Pensi, che aggiungono: “Siamo consapevoli delle criticità di questi mesi e delle lamentate carenze nel coinvolgimento effettivo del partito locale nelle recenti scelte strategiche dell’amministrazione comunale.

Ma al tempo stesso non possiamo non rilevare che ogni chiusura anticipata di consilatura, oltre ad essere di difficile comprensione per i nostri elettori che chiedono unità e coesione, non è mai benaugurante per le città e per il Pd nel territorio. Un esempio su tutti è il caso di Bettona, dove la chiusura anticipata dell’esperienza di governo della città da parte del Pd ha portato alla deflagrazione interna del partito e ha consegnato il Comune all’opposizione.

Ci appelliamo dunque al senso di responsabilità di tutti, auspicando un ripensamento rispetto a posizioni di rottura e un riavvicinamento sui contenuti, sulle idee, sulle prospettive per la città, sul programma per cui sindaco e consiglieri sono stati eletti. A Cannara – concludono i due – i cittadini hanno votato un progetto civico, su cui il Pd nel 2014 ha convintamente investito concedendo eccezionalmente allora anche l’utilizzo del simbolo.

Quella della chiusura anticipata di questa esperienza è dunque un’eventualità sicuramente da scongiurare con ogni sforzo nelle prossime ore nell’interesse delle istituzioni della città”.

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*