Spello, approvate dal Consiglio le linee programmatiche e di indirizzo

Spello, approvate dal Consiglio le linee programmatiche e di indirizzo

Consolidare e sviluppare le politiche che hanno fatto di Spello un riferimento importante nel panorama regionale, lavorando con un’idea innovativa della politica che si propone di “operare con la città e per la città”. Sono questi, in estrema sintesi, gli obiettivi delle linee programmatiche e di indirizzo delle azioni amministrative 2019/2024 presentate dal sindaco Moreno Landrini che la Giunta comunale porterà avanti in seguito all’approvazione del Consiglio comunale avvenuta nella seduta di ieri pomeriggio.

Il documento – ha esordito il primo cittadino – amplia e completa il programma elettorale della lista INSIEME X SPELLO in cui sono racchiusi i valori e gli obiettivi su cui vogliamo impegnarci mettendo a disposizione della città il nostro spirito di servizio, la nostra esperienza, competenza e concretezza.  Ci proponiamo di amministrare il Comune con una visione globale, cercando di non tralasciare nessun aspetto e tenendo sempre presente l’equilibrio delle finanze comunali”. 

L’impegno amministrativo sviluppato nel segno della trasparenza e democrazia partecipativa, così come spiegato da Landrini, si concretizzerà con un “lavoro di gruppo” tra la Giunta e il Consiglio, la macchina comunale e tutte le componenti della città, mettendo in atto azioni che possono essere raggruppate in quattro grandi aree: innovazione e formazione, cultura e sostenibilità ambientale, comune amico, territorio e sicurezza.

La città come bene comune che vogliamo contribuire a consolidare è una città sicura, vivibile, accogliente, innovativa e solidale – ha spiegato-; la nostra attenzione sarà diretta a tutto il territorio comunale, considerato nell’unicità della sua storia collettiva, con azioni mirate a salvaguardare le valenze ambientali sia del centro storico che delle frazioni, aumentando e migliorando le dotazioni dei servizi e le opere infrastrutturali”.

In questo percorso, fondamentale è la comunicazione con i cittadini che continuerà a essere implementata anche attraverso diverse modalità per informarli sulle attività dell’Ente; saranno inoltre individuate nuove forme per ascoltare le loro istanze al fine di trarne utili indicazioni per migliorare i servizi erogati e rendere ancora più accessibile e visibile l’organizzazione comunale”. Particolare attenzione continuerà a essere riservata alla grande energia rappresentata dall’associazionismo che sarà valorizzata, incentivata e sostenuta attraverso processi di coinvolgimento e co-progettazione.

Con l’intento di praticare la partecipazione – ha concluso il primo cittadino – la nostra volontà è di sperimentare a Spello una ulteriore azione affiancando agli Assessori, nominati dal Sindaco, un Consigliere di supporto (eletto dai cittadini) e una squadra di cittadini ‘esperti’ nelle varie tematiche come staff per sviluppare idee e progetti”.

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
24 + 20 =