Infiorate di Spello 2024: tra Tradizione e Innovazione il 1° e 2 Giugno

Un ricco programma di eventi, arte e collaborazioni internazionali per celebrare una delle manifestazioni più amate dell’Umbria.

Infiorate di Spello 2024: tra Tradizione e Innovazione 1° e 2 Giugno

Infiorate di Spello 2024: tra Tradizione e Innovazione il 1° e 2 Giugno

Il borgo di Spello si prepara a celebrare le tradizionali Infiorate del Corpus Domini con un’edizione che promette di unire passato e futuro in un tripudio di colori e profumi. Il fine settimana dell’1 e 2 giugno 2024 sarà il culmine di una serie di eventi che prenderanno il via già dal 24 maggio, coinvolgendo la comunità locale e i visitatori in una manifestazione che è insieme espressione artistica e religiosa.

Il programma è stato presentato il 21 maggio a Palazzo Donini con la partecipazione del presidente dell’Associazione Le Infiorate di Spello, Giuliano Torti, della vicepresidente Carla Ballarani, della presidente della Regione Umbria Donatella Tesei, del comandante regionale della Guardia di Finanza dell’Umbria Alberto Reda, e dell’assessore ai grandi eventi del Comune di Spello Guglielmo Sorci.

Eventi di Avvicinamento e Collaborazioni Internazionali

Gli eventi di avvicinamento inizieranno il 24 maggio con l’apertura del museo delle infiorate e una mostra fotografica. Questi eventi preparatori culmineranno nell’attesa notte dei fiori tra il 1° e 2 giugno, quando circa 2.000 persone, inclusi quasi 500 bambini, daranno vita a un’esplosione di creatività floreale.

Una delle novità del 2024 è la partecipazione della Guardia di Finanza, che celebra i 250 anni dalla sua fondazione con un’infiorata fuori concorso. Il comandante regionale Alberto Reda ha sottolineato l’importanza di questa partecipazione come simbolo di un’istituzione che guarda al futuro senza dimenticare il proprio passato.

Partecipazione Attiva e Inclusività

Quest’anno l’infiorata dei turisti sarà ancora più inclusiva, permettendo ai visitatori di collaborare direttamente con i maestri infioratori. La vicepresidente dell’Associazione degli Infioratori, Carla Ballarani, ha spiegato che questa iniziativa vuole far vivere ai turisti l’emozione di creare un tappeto o un quadro floreale, favorendo una maggiore partecipazione e coinvolgimento.

Arte e Cultura per Tutti

Il presidente Giuliano Torti ha ricordato le altre novità e gli appuntamenti tradizionali. Tra gli eventi in programma, spiccano gli spettacoli itineranti con artisti di strada e i corsi di cucina floreale condotti dallo chef Roberto Sebastianelli. I corsi, previsti per il 1° giugno, guideranno i partecipanti nella preparazione di piatti con fiori edibili, culminando in una deliziosa degustazione.

Calendario degli Eventi

Venerdì 24 maggio: Cerimonia di investitura del gruppo di infioratori “Studenti in fiore” e “Accademia dei Boccioli” nella sala dell’Editto del Palazzo Comunale (ore 16:30).

Sabato 25 maggio: Festa del “M’Ama Non M’Ama” in piazza della Repubblica con musica e birra (ore 21:00). Apertura del museo delle infiorate dalle 10:00 fino a tarda notte.

Domenica 26 maggio: Inaugurazione della mostra fotografica storica del Circolo Cinefoto Amatori Hispellum (ore 10:00).

Sabato 1° giugno: Corsi di cucina floreale presso il Centro di Piazzale Sant’Andrea:

“Aperitivi e antipasti con i fiori” (10:30 – 12:30)
“Primi piatti con i fiori” (17:00 – 20:00)
Spettacoli itineranti e artisti di strada.
Il Culmine della Festa

Il momento più atteso sarà la notte dei fiori, con la realizzazione delle infiorate lungo un percorso di quasi due chilometri, arricchito dagli abbellimenti del concorso “Finestre, balconi e vicoli fioriti”. All’alba di domenica 2 giugno, le opere saranno pronte per essere ammirate dai visitatori fino alla processione del Corpus Domini, guidata dal Vescovo, che chiuderà la manifestazione.

Prenotazione dei Parcheggi

Per facilitare l’afflusso dei visitatori, è possibile prenotare i parcheggi nelle vicinanze del centro storico tramite il sito web e la pagina Facebook delle Infiorate di Spello. La prenotazione è consigliata per chi arriva in auto, moto o autobus.

Le Infiorate di Spello non sono solo un evento di straordinaria bellezza, ma un’occasione per riscoprire il legame profondo tra arte, tradizione e innovazione, celebrando una delle manifestazioni più significative dell’Umbria.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*