Celebrazione della Vernaccia di Cannara: Gusto, Musica e Tradizione Umbra

Celebrazione della Vernaccia di Cannara: Gusto, Musica e Tradizione Umbra. Dal 5 al 7 e dal 12 al 14 aprile, il borgo umbro si anima con cibo

Celebrazione della Vernaccia di Cannara: Gusto, Musica e Tradizione Umbra

Dal 5 al 7 e dal 12 al 14 aprile, il borgo umbro si anima con cibo, musica e sfide enologiche mentre i produttori locali preservano antiche tecniche.

Cannara, Umbria – La Festa della Vernaccia di Cannara, giunta alla sua quinta edizione, offre un’esperienza unica che celebra la tradizione enologica e culinaria dell’Umbria. Dal 5 al 7 e dal 12 al 14 aprile, il borgo umbro si anima con un’ampia varietà di eventi che promettono di deliziare i sensi dei visitatori. Organizzata da proAvis e Avis Comunale Cannara sezione Lucio Pasqualoni, questa celebrazione annuale non delude mai gli amanti del buon cibo e della buona musica.

La Vernaccia, un vino passito rosso Doc con circa 13-14 gradi alcolici, è l’indiscusso protagonista di questa festa. Il nome del vino, probabilmente derivante dal latino “vernum” che significa inverno, sottolinea la sua importanza durante il periodo pasquale. Accompagnata dalla rinomata cipolla di Cannara, la Vernaccia è considerata un’autentica delizia locale. Durante l’evento, i visitatori avranno l’opportunità di degustare piatti eccezionali preparati con questo vino aromatico, offerti ogni sera presso lo stand “Al Cortile antico” dalle 19:30, e anche a pranzo la domenica.

Oltre alla gastronomia, la Festa della Vernaccia offre intrattenimento musicale di alta qualità. Concerti live sono in programma ogni sera alle 21, con una variegata selezione di artisti che spaziano da Sottocosto a Sex Mutants, da Adelmo Tomassetti a Skizzy e al karaoke, da Mario Manero a Crossing over. Per coloro che desiderano godersi una serata più rilassata, l’aperitivo al Vernaccia discopub offre un’atmosfera vibrante con musica dal vivo.

Gli eventi collaterali arricchiscono ulteriormente l’esperienza della festa. Due raduni automobilistici e motociclistici sono in programma per gli appassionati del settore. Inoltre, gli amanti delle passeggiate possono partecipare alla “Vernaccia cammina 2024”, un percorso di 5,2 chilometri guidato da un esperto locale. Per i più giovani, l’iniziativa “Iogiocovunque” offre un’ampia selezione di giochi tradizionali in legno.

Un momento culminante della festa è la gara di vernacce amatoriali, in cui i produttori locali competono in una sfida “alla cieca”. Giancarlo Boldrini, vincitore dell’edizione 2023, si prepara ad affrontare nuovamente la competizione. Con una profonda conoscenza delle tecniche tradizionali di produzione, Boldrini si impegna a mantenere vivo il suo titolo di miglior produttore amatoriale di Vernaccia di Cannara.

Inoltre, la Festa della Vernaccia si impegna ad educare le giovani generazioni sull’importanza di questa antica tradizione. Attraverso l’coinvolgimento delle scuole locali, la festa promuove la conoscenza e l’apprezzamento della Vernaccia, un prodotto che ha radici profonde nella storia di Cannara fin dal 1400.

In conclusione, la Festa della Vernaccia di Cannara è molto più di un semplice evento enogastronomico. È un’opportunità per i visitatori di immergersi nella cultura e nella tradizione umbra, assaporando i sapori autentici e godendo della vibrante atmosfera della comunità locale.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*