Olio in Cattedra, a Spello un maestro un po’ particolare

Olio in Cattedra, a Spello un maestro un po’ particolare

Olio in Cattedra, a Spello un maestro un po’ particolare

Quest’anno nella Scuola Primaria di Spello è arrivato un maestro un po’ particolare: l’olio. Sì perché questo straordinario prodotto  è stato il protagonista e il leader di diversi giorni di scuola. E  ha trovato subito il suo posto  nelle varie aule e non solo.

“Olio in Cattedra” è il progetto di educazione alimentare promosso dall’Associazione nazionale Città dell’Olio che per l’anno scolastico 2018/2019, ha avuto come obiettivo quello di promuovere nei giovani la consapevolezza di come l’olio extravergine di oliva sia un “cibo” italiano a tutti gli effetti, eccellenza della nostra gastronomia conosciuta in tutto il mondo. Al contempo questo prezioso prodotto costituisce anche un forte elemento culturale che conferisce senso di appartenenza e d’identità con il proprio territorio. L’olio extravergine di oliva, infatti, caratterizza la Dieta Mediterranea ed è indissolubilmente legato alla terra e alle azioni della gente che appartiene al paesaggio olivicolo da cui nasce.

“Bimboil” è la sezione che tale progetto rivolge alla scuola primaria: l’edizione di quest’anno è stata dedicata al tema dell’etichetta e del suo valore sulla bottiglia di olio EVO. Gli alunni delle classi terze della sezione A-B-C della scuola primaria dell’Istituto Comprensivo di Spello, partecipando al Concorso, si sono cimentati nel saper leggere e ideare un’etichetta per meglio conoscere le caratteristiche dell’olio extravergine di oliva e le zone di produzione con l’obiettivo di sviluppare sensibilità e attenzione alla trasparenza e alla qualità.

Gli alunni delle classi terze, per diventare alunni “competenti” nel settore, hanno anche visitato un uliveto delle colline di Spello per apprendere importanti informazioni, hanno scritto ricette, degustato pane e olio a scuola, cucinato biscotti, visitato il frantoio del loro paese e molto altro!

A questo punto, le classi terze della scuola primaria V. Rosi dell’Istituto Comprensivo di Spello “G. Ferraris” non possono non invitare tutti i lettori a visionare e votare  il loro lavoro al seguente link: www.olioincattedra.it/bimboil/

da Paola Falcinelli (Referente del progetto)

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
29 + 6 =