Gioia, don Sergio Andreoli

 
Chiama o scrivi in redazione


Martedì della IV settimana di Pasqua: “Dio Padre onnipotente, […] concedi a noi di testimoniare […] la gioia di essere salvati […]”.
Cos’è quel volto scuro, che ogni tanto mostri agli amici?
Non gusti più la gioia della salvezza?
Dell’amicizia con la Santissima Trinità?
Della familiarità con il Padre, il Figlio e lo Spirito Santo?
Non ti abbattere.
Passerà questo tempo di amarezza.
Questo buio sparirà.
Tornerà la luce.
La serenità.
La pace vera.
La gioia tornerà ad occupare il tuo spazio interiore.
Non sarà l’effetto di un tuo sforzo.
Sarà un dono mirabile.
Chiedilo, senza stancarti.
donsergiose@gmail.com

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*