Spello, chiarimento sul consiglio straordinario dell’8 giugno

 
Chiama o scrivi in redazione


Spello, chiarimento sul consiglio straordinario dell'8 giugno

Spello, chiarimento sul consiglio straordinario dell’8 giugno

Si rende necessario un chiarimento ad onor del vero, per le vicende che hanno interessato il Consiglio Comunale svoltosi il giorno 8 Giugno.

Anzitutto occorre tener presente che in data 3 Giugno è stata fatta richiesta a mezzo pec di inserire altri 3 punti all’ordine del giorno, proprio per integrare la discussione con altre questioni ritenute rilevanti ed anche per alleggerire la discussione del prossimo Consiglio, che già sappiamo sarà molto importante. Richiesta questa non accolta dalla maggioranza, che ha deciso di lasciare invariato un solo punto all’odg, nonostante anche una discussione nella Commissione di Capigruppo. Sintomo questo della problematica principale.

LEGGI ANCHE – Consiglio Comunale straordinario, il Gruppo consiliare INSIEME x SPELLO si interroga sul fine della convocazione da parte delle opposizioni

Infatti, il punto focale della questione, che rendeva necessaria la convocazione straordinaria del Consiglio Comunale a nostro avviso, rimaneva quello dell’organizzazione della macchina comunale e dei suoi uffici, che come ha sottolineato in apertura il consigliere Vitali, negli ultimissimi anni hanno visto allontanarsi diverse figure professionali di spicco. Sicuramente dando priorità a motivi personali, hanno anche in alcune occasioni fatto presente delle problematiche di tipo organizzativo all’interno degli uffici comunali.

L’approfondimento di questa riflessione avrebbe a nostro avviso dato senso e dignità a questo Consiglio, poichè crediamo che a differenza di quanto ci è stato risposto dal Sindaco, esista effettivamente un problema organizzativo e di coordinamento del personale comunale, personale che evidentemente sempre più spesso sceglie di prestare il proprio servizio presso altri enti pubblici.

Un Consiglio Comunale infine, non è mai uno spreco di tempo visto e considerato che il dibattito democratico è dovuto e necessario per una giusta dialettica politica, tanto più che nel mese di Maggio non si è avuta nessuna convocazione.

Invitiamo i cittadini a rivedere lo streaming del Consiglio dell’ 8 Giugno scorso.

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*