Spello e la Nutella, parla presidente Pro Loco, Fabrizio De Santis

Spello e le Cascate delle Marmore in rappresentanza per l’Umbria

 
Chiama o scrivi in redazione


Spello e la Nutella, parla presidente Pro Loco, Fabrizio De Santis

Spello e la Nutella, parla presidente Pro Loco, Fabrizio De Santis

di Lorenzo Spinosi
Da questa mattina è sulla bocca di tutti!!! La notizia che l’eccellenza della Ferrero, la Nutella, marchio internazionale, ad Ottobre in tutti i supermercati d’Italia e non solo vedrà Spello e le Cascate delle Marmore in rappresentanza per l’Umbria.

Il contest della Nutella per realizzare la prima edizione delle limitededition di “Ti Amo Italia” prevista per l’autunno, con una grande novità: per la prima volta sono stati i consumatori ad ispirare e decretare i luoghi raffigurati sugli iconici vasetti di questa seconda edizione, attraverso una competizione online che ha raccolto 2.143.217 voti da parte del pubblico.

Alcuni dati:

  • – 1600 meraviglie in concorso
  • – 84 location suggestive selezionate
  • – 42 vasetti vincitori per la realizzazione della limitededition.
  • – in finale per l’Umbria, Spello batte Assisi 51% a 49%

Abbiamo sentito il Presidente della Pro Loco di Spello, Fabrizio DE Santis, che ha rilanciato e stimolato l’attenzione sul contest, che ci ha detto: …….

Spello è come la Nutella: dolce, unica, inimitabile e profuma di tutti i fiori del mondo.

  • Cosa rappresenta questo voto per Spello?

E’ un importante traguardo per un piccolo borgo che, grazie all’impegno ed alla dedizione di tutti i cittadini che partecipano attivamente a colorare, a profumare, ad abbellire una città che con i fiori, e con l’Infiorata, si fa conoscere ed apprezzare dall’Italia e non solo.

Presidente, quanto gli spellani hanno contribuito in questi anni a valorizzare i vicoli del borgo (Finestre, balconi e vicoli fioriti  www.prospello.it ) e dare forza alle varie manifestazioni, Lei citava su tutte le infiorate?  (www.infioratespello.it)

Parliamo di un percorso di cura e amore per il Bene Comune, il bene prossimo, il territorio, che gli abitanti di Spello hanno sempre avuto ma che negli ultimi 17 anni è via via cresciuto; la cura ad abbellire il proprio spazio esteriore dove uno vive, stimolando piccoli e sani campanilismi cittadini hanno fatto crescere l’attenzione reciproca; il tutto nasce anche dal fatto: il centro storico vede la presenza di residenti spellani, oltre che turisti, anche giovani.

In conclusione un invito a venire a visitare Spello

Mi preme ringraziare chi ha partecipato al contest, grazie a chi ci ha scelto e ricordate: il mare di Spello è un mare di fiori!!!!

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*