Sviluppo rurale, nuove opportunità investimento

Sviluppo rurale, nuove opportunità di investimento per aziende

Sviluppo rurale, nuove opportunità investimento
L’incontro di approfondimento martedì 15 dicembre ore 18 nella Sala Petrucci

Un incontro tecnico destinato alle aziende agricole e agroalimentari per approfondire i primi bandi del programma di sviluppo rurale per l’Umbria relativi al periodo 2014-2020: è in programma per martedì 15 dicembre alle ore 18 nella Sala Petrucci del Palazzo comunale di Spello un appuntamento di approfondimento che con l’intervento di illustri relatori permetterà di illustrare le nuove opportunità per gli investimenti legati alle misure 4.1.1. – 4.2.1. – 6.1.1.

Dopo i saluti del sindaco Moreno Landrini, interverrà Francesco Venturini che parlerà degli investimenti diretti alle imprese agricole e agroalimentari, mentre Gabriella Petesse, si soffermerà sugli aiuti agli avviamenti alle imprese per i giovani agricoltori.

Le risorse messe a disposizione dalla Regione Umbria e le procedure connesse con i bandi in essere saranno invece descritte da Augusto Buldrini, mentre le conclusioni saranno tracciate dall’assessore alle Politiche agricole della Regione Umbria, Fernanda Cecchini.

L’iniziativa è promossa dal Comune di Spello in collaborazione con la Regione Umbria.

Sviluppo rurale

Spello è un comune italiano di 8.590 abitanti della provincia di Perugia, in Umbria.

Si colloca ai piedi del monte Subasio e dista all’incirca 5 km da Foligno e 30 da Perugia. La superficie del comune si estende in montagna, collina e pianura. Il suo terreno, molto fertile, è coltivato a cereali, viti ed olivi. È da quest’ultima pianta che Spello trae il suo più prezioso prodotto gastronomico: l’olio extravergine d’oliva. Non a caso la città, oltre ad essere annoverata tra i borghi più belli d’Italia, fa parte dell’Associazione Nazionale Città dell’Olio.

Vi si tengono mercati settimanali e fiorenti manifestazioni folcloristiche, tra le quali si ricorda l’Infiorata del Corpus Domini e la festa dell’olio, che si tengono rispettivamente nei periodi di maggio-giugno e dicembre-gennaio. Nella cittadina si trovano numerose opere di epoca romana e rinascimentale, in effetti la chiesa di Santa Maria Maggiore, la più grande di Spello, vanta splendidi affreschi del Pinturicchio, conservati nell’interna Cappella Baglioni. (Wikipedia)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*