Spello, Circolo Guerrino Bonci, “L’obiettivo di una grande forza socialista”


Scrivi in redazione

(spellooggi.it) SPELLO – E’ passata sottotraccia, ma l’adesione del Partito Democratico al Partito Socialista europeo rappresenta uno dei fatti più importanti avvenuti in questi ultimi anni nella politica italiana.

Va dato atto all’attuale segretario del Partito democratico Matteo Renzi,pur nella sua esperienza politica precedente nelle Democrazia cristiana, di aver avuto il coraggio di avviare anche in Italia un percorso per un grande partito di massa ancorato solidamente a principi e valori della grande famiglia del sodalizio democratico. Un’anomalia tutta italiana che, se non colmata, avrebbe prodotto scarsa incisività nelle modifiche necessarie all’integrazione europea.

L’Europa, se si vuole abbattere il populismo portato avanti dal Movimento 5 Stelle e della Lega, deve essere sempre di più dei popoli sovrani e sempre di meno della tecnocrazia e del capitalismo europeo. Ridiscutere i termini degli accordi italiani precedenti con l’unione europea sono fondamentali per invertire la crescente diffidenza degli italiani verso l’Europa. Naturalmente essendo Pd e socialisti italiani una delle forze più importanti del Partito socialista europeo, questo già determinerà più forza e concretezza alle trattative.

Naturalmente, molto deve essere ancora fatto per avere anche in Italia una forza organica socialista, ma l’adesione del Partito democratico consoliderà maggiormente i rapporti politici tra aree ex pci, ex Psi e l’area caolica popolare con l’ex Dc, nonché se la legge elettorale conterrà forti elementi per il consolidamento del bipolarismo, darà un contributo fondante. Anche a livello locale il rapporto costruito tra il Pd e il circolo Guerrino Bonci, espressione di quell’esperienza laico-socialista, potrà consolidare sempre di più la stretta collaborazione per dare un’amministrazione forte ed innovativa ala nostra città, sempreché le spinte rivendicazioniste di qualche esponente locale del Pd Non prevarrà.

 

 

Eventi in Umbria

1 Commento

  1. ERRATA CORRIGE, l’esperienza politica di Renzi non fu nella Democrazia Cristiana, ma nel Partito Popolare Italiano PP nato dalle ceneri della ormai defunta DC.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*