Festival del Cinema di Spello: il grande colpo Ermanno Olmi!

Festival del Cinema di Spello: il grande colpo Ermanno Olmi!
Ermanno Olmi!

Festival del Cinema di Spello: il grande colpo Ermanno Olmi!
Per celebrare ancor meglio la presenza di Ermanno Olmi nella città delle Infiorate l’organizzazione ha ritenuto opportuno proiettare anche uno dei suoi film

Il primo ciak della quinta edizione del Festival del Cinema di Spello ed i Borghi Umbri è in arrivo, la trepidazione sta salendo in tutti i comuni coinvolti, l’organizzazione sta lavorando affinchè la nove giorni di cinema risulti perfetta in tutte le sue sfaccettature.

Ed in questo frangente vorremmo sottolineare il gran colpo firmato dalla presidente Donatella Cocchini e dal direttore artistico Fabrizio Cattani con l’arrivo in città del Maestro Ermanno Olmi, cui il Festival ha riservato l’ambitissimo ‘Premio all’Eccellenza’ di questa edizione.

Ermanno Olmi, il poeta dell’anima che attraverso i suoi film ha cercato, da sempre, con assiduità e dedizione, di capire il senso della vita e il cuore dell’uomo.
Per il suo sguardo di artista, di poeta, di affabulatore che non allontana mai il suo interesse dall’uomo, dalla verità del quotidiano e che sa cogliere in tutte le sue sfumature il legame fra gli esseri umani e il loro ambiente di vita e sa osservare con grande rispetto i personaggi, esplorandone gli invisibili moti dell’anima.
Un grande Maestro che ha consegnato ai nostri tempi la sua ostinata volontà di usare il cinema per inseguire un ideale estetico e insieme etico. Un cinema diverso, che racconta l’uomo e la sua capacità di rinascere. Un cinema di poesia in cui l’esistenza umana si rinnova nel miracolo di ogni giorno.

Il Maestro, come dicevamo poc’anzi, ha proprio in questi giorni confermato la sua presenza nella Splendidissima Colonia Julia in occasione della premiazione (sabato 6 marzo) e la sua partecipazione sarà per la manifestazione un ulteriore step, un ulteriore gradino verso la consacrazione che eventi del genere meritano.

Per celebrare ancor meglio la presenza di Ermanno Olmi nella città delle Infiorate l’organizzazione ha ritenuto opportuno proiettare anche uno dei suoi film; scelta caduta sulla sua prima pellicola in assoluto, ovvero ‘Il tempo si è fermato’, scritto e diretto dal maestro nel 1958. Il film sarà proiettato gratuitamente, come tutti gli altri, al teatro Subasio di Spello nel tardo pomeriggio (18,40) di giovedì 3 marzo.

‘Il tempo si è fermato’, concepito come documentario per Edisonvolta, crebbe tra le mani del giovane Olmi, divenendo il suo primo lungometraggio, girato con attori non professionisti e con suono in presa diretta e con una canzone, nella Colonna Sonora, dell’allora giovanissimo e sconosciuto Adriano Celentano.

Festival

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
15 ⁄ 3 =