Città dell’Olio, Irene Falcinelli riconfermata alla guida

 
Chiama o scrivi in redazione


Città dell'Olio, Irene Falcinelli riconfermata alla guida

Città dell’Olio, Irene Falcinelli riconfermata alla guida
Continueremo il percorso per la promozione e valorizzazione dell’olio umbro

Irene Falcinelli riconfermata alla guida del coordinamento regionale Città dell’Olio insieme ai vicecoordinatori Giusy Moretti (Giano dell’Umbria), Giovanni Patriarchi (Foligno) e Giuseppe Funari (Montefranco).

Il rinnovo  della governance umbra è avvenuto ieri mattina nella sede del Comune di Spello nel corso dell’assemblea presieduta da Stefania Moccoli vicesindaco di Trevi e consigliera nazionale ANCO in rappresentanza del presidente dell’associazione nazionale  Città dell’Olio Enrico Lupi.

L’incontro svoltosi alla presenza dei sindaci di Spello Moreno Landrini e di Giano dell’Umbria Marcello Bioli, degli assessori Vincenza Campagnani (Spoleto), Francesco Cacciamani (Bevagna) e Marsilio Francucci, ha visto, inoltre, la partecipazione su delega dei Comuni di Montecchio, Castel Viscardo e Stroncone. L’ANCO, fondata a Larino (Campobasso) nel 1994, riunisce enti locali a chiara vocazione olivicola, con l’impegno di promuovere l’olio extravergine di oliva quale prodotto fondamentale nella tradizione agricola, alimentare e culturale del nostro paese e a valorizzare i suoi territori di produzione.

“Il coordinamento continuerà il suo impegno nel dare vita a una squadra regionale sempre più solida e capace di dare vita ad attività volte alla promozione e valorizzazione dell’olio umbro – ha commentato la coordinatrice Falcinelli che ricopre anche il ruolo di assessore alla cultura e al turismo del Comune di Spello -. In tale direzione fondamentale sarà il Tavolo di regia regionale previsto dal protocollo d’intesa recentemente firmato con la Regione Umbria, Strada regionale dell’olio Dop Umbria e UNIONCAMERE che cercheremo di rendere operativo al più presto”.

La riunione delcoordinamento regionale è stata inoltre l’occasione per fare il punto sui traguardi raggiunti nel precedente mandato e per progettare la  programmazione del prossimo biennio che vedrà il coordinamento impegnato in numerose percorsi di informazione e formazione verso i produttori in collaborazione con le Associazioni di categoria delle due province.

Continuerà, inoltre, il percorso relativo alla valorizzazione del paesaggio olivicolo con l’iscrizione al Registro Nazionale dei paesaggi rurali storici, la promozione della Carta degli Olii nei ristoranti e la mappa delle città dell’olio, insieme alla partecipazione delle Città dell’Olio alla Fiera Olio Capitale di Trieste.

Particolare attenzione sarà infine riservata alla cultura dell’olio con azioni rivolte alle scuole con i due progetti nazionali, Bimboil e Masteroil, congiuntamente con la sottoscrizione della Carta della Dieta Mediterranea.

Falcinelli

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*