Muore Rita Salari, travolta da camion mentre era in bicicletta a Foligno

 
Chiama o scrivi in redazione


Muore Rita Salari, travolta da camion mentre era in bicicletta a Foligno

Incidente mortale nel pomeriggio di giovedì 16 settembre lungo via Fiamenga, a Foligno. A perdere la vita Rita Salari, una donna 52enne di Spello. La donna è stata travolta da un camion.

Lo scontro è avvenuto all’altezza dell’incrocio tra via Francesco Innamorati e la strada statale 316. Il mezzo stava percorrendo la strada, in direzione Fiamenga – Foligno e la donna stava svoltando da via Innamorati. Stando a una prima ricostruzione, la donna nell’immissione sulla strada principale avrebbe urtato con il mezzo e poi sarebbe caduta a terra.

Ad intervenire sul posto un’ambulanza della Croce bianca per i soccorsi, mentre ad occuparsi di tutti gli accertamenti gli agenti della polizia municipale. Il personale sanitario del 118, partito con un’ambulanza da Foligno, non ha potuto fare altro che constatare il decesso. L’arteria lungo la quale è avvenuto l’incidente è una strada fondamentale e di alto scorrimento e, dopo l’accaduto, il traffico è andato in tilt, con la carreggiata chiusa fino alle 18.45, quando un carroattrezzi ha provveduto a portare via il mezzo e la bici della donna.

Rita Salari era sposata e lascia tre figli due maschi e una femmina. Sorella del noto avvocato Paolo, era una professoressa, aveva insegnato anche all’Istituto agrario di Sant’Anatolia di Narco la disciplina di Scienze e tecnologie agrarie. Aveva studiato al liceo musicale e al conservatorio, suonava il violino.

Rita Salari è la terza morte in pochi giorni sulle strade umbre. Nei giorni scorsi due incidenti mortali avevano riguardato la zona del Trasimeno. Il primo si era verificato a Villa di Magione, coinvolta una donna di 81 anni. Il secondo a Passignano. In questo caso la vittima era stata un anziano di 82 anni, finito in ospedale e deceduto dopo 24 ore presso l’ospedale di Perugia.

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*