Sorpreso con coltello da cucina in auto, aveva minacciato di morte una donna

 
Chiama o scrivi in redazione


Sorpreso con coltello da cucina in auto, aveva minacciato di morte una donna

Sorpreso con coltello da cucina in auto, aveva minacciato di morte una donna

Carabinieri della Stazione di Cannara sono intervenuti in Torgiano a seguito di una richiesta di aiuto giunta alla centrale operativa del Comando Compagnia di Assisi da una donna in evidente stato di agitazione.

Tutto accade intorno alle ore 12 di sabato 4 Aprile.

I militari cannaresi intervengono su segnalazione giunta al 112  da parte di una donna che, piangendo, riferiva di essere appena stata appena minacciata di morte da un anziano signore 83enne, suo ex compagno, residente nel capoluogo umbro, il quale pretendeva da lei del denaro, circa 400 euro. Al secco rifiuto della donna, oramai stremata dalle continue richieste economiche, l’uomo minacciavala signora di morte riferendole di avere un coltello in macchina.

La gazzella dell’Arma arrivavain pochissimi minuti sul posto riuscendo ad intercettare l’uomo, che veniva immediatamente sottoposto a perquisizione personale e veicolare. Gli accertamenti permettevano di rinvenire un coltello da cucina lungo 31 centimetri, abilmente nascosto all’interno del bagagliaio dell’autovettura.

E’ scattata così la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Perugia per minaccia aggravata e porto di oggetti atti ad offendere.

Ma i guai per l’uomo non finivano quì, avendo il soggetto violato le misure atte a fronteggiare l’emergenza epidemiologica da Covid-19, ai sensi dell’art. 1 c.2 D.L. 25.03.2020, nr. 19, glivenivacontestata anche una sanzione amministrativa con il pagamento di una multa da Euro 400 ad Euro 3.000, aumentata di un terzo, in quanto la violazione era stata commessa mediante l’utilizzo del veicolo, per spostarsi in un Comune diverso in assenza di comprovate esigenze.

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*