Gruppo comunale di Protezione Civile una preziosa risorsa per la comunità

 
Chiama o scrivi in redazione


Gruppo comunale di Protezione Civile una preziosa risorsa per la comunità

Gruppo comunale di Protezione Civile una preziosa risorsa per la comunità

Gruppo comunale di Protezione Civile una preziosa risorsa per la comunità. Concluse le attività di supporto alla prenotazione dei vaccini e somministrazione test sierologici

Spello: L’impegno costante del volontariato continua a dimostrarsi come una preziosa risorsa per la comunità. Si è conclusa la scorsa settimana l’attività di supporto dei volontari del gruppo comunale di Protezione civile che, in accordo con i medici di medicina generale, ha agevolato la fase della prenotazione per i vaccini riservati alla popolazione compresa tra i 70 e i 79 anni.

A partire dal 6 aprile, i volontari, nella fascia pomeridiana di tutti i giorni feriali, si sono messi a disposizione di cittadini e medici; sulla base delle telefonate ricevute hanno poi predisposto delle liste trasmesse ai relativi medici utili per l’organizzazione delle agende vaccinali di loro competenza. Fondamentale è stata inoltre l’assistenza nell’attività di screening sanitario gratuito rivolta alla popolazione attraverso la somministrazione di test rapidi sierologici (pungidito) messi a disposizione della struttura commissariale nazionale.

Gli appuntamenti, che hanno riscontrato una significativa partecipazione, sono stati realizzati grazie alla preziosa collaborazione volontaria del dott. Raffaele Zava. “Un ringraziamento a tutti i volontari del Gruppo comunale di Protezione civile di Spello coordinato da Claudio Filippo Fiaoni che non fanno mai mancare il loro supporto e sostegno – commenta il sindaco Moreno Landrini – in un momento difficile come quello che stiamo vivendo da più di un anno, il loro eccellente lavoro, la disponibilità e fattiva collaborazione dimostrata, rappresenta un esempio concreto di solidarietà che ha contribuito a rafforzare il nostro senso di comunità”.

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*