Spello, contributo per l’abbattimento delle barriere architettoniche

Spello, contributo per l’abbattimento delle barriere architettoniche. Le domande entro il 1 marzo 2024 

Spello, contributo per l’abbattimento delle barriere architettoniche

Spello, contributo per l’abbattimento
delle barriere architettoniche.
Le domande entro il 1 marzo 2024
 

Il termine di presentazione delle domande volte alla concessione ai privati di contributi per la realizzazione di opere direttamente finalizzate al superamento e l’eliminazione delle barriere architettoniche, è il giorno 1 marzo 2024.

Con il termine barriere architettoniche si indica qualunque elemento costruttivo che impedisca, limiti o renda difficoltosi gli spostamenti o la fruizione di servizi, specialmente per le persone con limitata capacità motoria. Da questo consegue che un elemento che non costituisca barriera architettonica per un individuo può invece essere di ostacolo per un altro, quindi il concetto di barriera viene percepito in maniera diversa da ogni individuo. Il bisogno di garantire al maggior numero di persone il diritto alla libertà di movimento ha portato alla ricerca di parametri comuni. Il passo più importante è stato fatto a livello normativo andando a individuare quali elementi costruttivi siano da considerarsi barriera architettonica. Promuovere l’accessibilità nelle città è essenziale per garantire  un’effettiva inclusione per tutte le persone, specialmente per coloro con disabilità. Esempi recenti evidenziano la necessità di implementare progetti di design urbano più attenti a questi temi, per rendere le città più fruibili e accoglienti.

Come previsto dalla legge 9 gennaio 1989, n.13, le richieste pervenute saranno ordinate in apposito elenco secondo i criteri di priorità riportati nella disposizione di legge e nella circolare del Ministero dei LL.PP. del 22.06.1989 n°1669/U.L., dando la precedenza ai soggetti richiedenti riconosciuti inabili totali con difficoltà di deambulazione e, in subordine, considerando l’ordine cronologico di presentazione delle domande.

Il requisito per la precedenza nella formulazione delle graduatorie è la certificazione d’invalidità civile.

Il modello da compilare per la presentazione della domanda è disponibile nel sito del Comune di Spello al seguente link https://shorturl.at/prO18  o presso lo Sportello del Cittadino in Via Garibaldi,19. Per ogni informazione è possibile contattare Liana Caporali (recapiti: tel.0742-300055 – mail: lcaporali@comune.spello.pg.it).

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*