Lillocci e Sensi (Lega Spello): “Clima irrespirabile negli uffici comunali” 

 
Chiama o scrivi in redazione


Comune Spello perde 40mila euro di fondi regionali, chieste dimissioni assessore
Lorenzo Sensi Paolo Lillocci LEGA

Lillocci e Sensi (Lega Spello): “Clima irrespirabile negli uffici comunali”

“Negli uffici comunali si respira un clima irrespirabile. Siamo contattati quotidianamente dai dipendenti che si lamentano per il comportamento irriguardoso nei loro confronti da parte del sindaco e del modus operandi che viene richiesto per espletare gli atti amministrativi”.

E’ quanto affermato dai consiglieri comunali del Gruppo Lega Paolo Lillocci e Lorenzo Sensi, che aggiungono: “In merito a quanto affermato dal gruppo consiliare Insieme per Spello, che ci accusa di aver voluto convocare un consiglio comunale straordinario per chiedere chiarimenti sulle dimissioni del segretario generale, ricordiamo che si continuano a confondere i costi della democrazia con lo spreco di risorse come già avvenuto con la revoca del contributo di 40mila ero per la palestra della scuola media.

Anzi ribadiamo la richiesta, a cui il sindaco non ha risposto nel corso del consiglio comunale, di chiarimenti su cosa farà il Comune per sostituire il nuovo segretario, sia nei modi che nei tempi. E’ curioso – concludono i consiglieri Lega – come il gruppo consiliare Insieme per Spello, continui a ribadire che la situazione è assolutamente sotto controllo, quando abbiamo perso importanti ed eccellenti responsabili di settore, come Giulio Proietti Bocchini, Gianluca Sabatini e per finire il segretario comunale”.

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*