Spello Splendens, lungo il centro storico, “Zampogne & lenticchie”

 
Chiama o scrivi in redazione


(spellooggi.it) SPELLO – Seconda giornata di eventi della rassegna “Spello Splendens. Il medioevo e il soffio infinito della musica in festa”. Domani 29 dicembre dalle 11,30-13,00 nell’Auditorium del Centro Studi “Adolfo Broegg” in programma “Vielle, liuti, ribeche… e altro ancora”, una lezione-concerto alla scoperta della musica e degli strumenti musicali del medioevo a cura di Micrologus. L’evento è consigliato alle famiglie (solo su prenotazione).

Si prosegue alle 16,30 nella chiesa di Sant’Andrea con il concerto dei Narnia Cantores “Legenda translationis Sancti Juvenalis” Officio Ritmico del Santo Patrono di Narni, del XIII sec., e i più famosi canti natalizi medievali. La vera storia del trafugamento e della traslazione delle reliquie di San Giovenale, primo Vescovo e Patrono di Narni, dalla Cattedrale della Città alla Pieve piemontese di S. Maria del Salice. Il suggestivo racconto, tramandato in un documento dell’Anno Mille, è narrato in musica e parole nel concerto in prima assoluta del gruppo corale Narnia Cantores. Brani estratti dall’Officium Rythmicum Sancti Juvenalis – un raro documento musicale del primo ‘300 – cadenzati dalla lettura di alcuni passi della “Legenda Translationis”. Nella seconda parte saranno riproposti alcuni tra i più suggestivi canti Sacri Natalizi e Mariani del Medioevo, dalle Piae Cantiones alle Cantigas de Santa Maria.

Si esibiranno: Caterina Austeri, Francesco Coppo, Pietro Flori, Francesco Fonzoli, Isabella Fuccello, Daisy Gramendola, Daniele Masuadi, Laura Matticari, Anna Mattorre, Elsa Pacelli, Luigino Pasquini, Maria Pilss, Dominic Ronayne, Laura Roscini, Massimo Rossi, Marta Santanicchia, Arianna Svizzeretto, Francesca Troiani, Claudia Viviani. Direttore: Simone Sorini. Torna invece dalle 17,30 alle 20 l’appuntamento con “Zampogne & Lenticchie”, la passeggiata musicale-culinaria per il centro storico, con raduno libero dei musicisti e degustazione dei piatti offerti dai ristoratori della città, proseguendo la tradizione della Questua della Pasquarella e dell’ offerta del cibo. Ospiti Speciali: Piero Brega (voce e chitarra) e Oretta Orengo (chitarra, voce).

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*