Spello, cane legato al guard rail della complanare Statale 75 “Centrale umbra”

 
Chiama o scrivi in redazione


cane_catena-2L’allarme e’ scattato su segnalazione di tre automobilisti che hanno chiamato i Carabinieri. Tutti la stessa frase: “Un cane e’ legato al guard rail della complanare della superstrada 75”. Il fatto, di una crudelta’ e gravita’ inaudite, si e’ verificato poco dopo le 17, 30. La povera bestiola e’ stata legata alla balaustra metallica da qualcuno che, e’ evidente, al posto del cuore ha una suola di scarpa sporca e bucata. Un’anima che anima non e’, un cuore – se di cuore si puo’ parlare – che appartiene ad un corpo che di umano nulla ha, ma di sembianza belluina e’ dotato. Sul posto, situato nei pressi dell’udcita per il magszzino Grancasa e quindi Cannara, si sono recati, per portare soccorso al povero animale, i militari dei Carabinieri.

Magari il “fedele amico dell’uomo”, se un giorno rivedra’ il suo carnefice che lo ha abbandonato, con infinita dolcezza scodinzolrra’ felice d’averlo ritrovato. Tutto questo a valle del monte Subasio a due passi dalla Citta’ del Santo dei poveri, che agli animali, come all’uomo e alla natura, aveva dedicato il suo Cantico.

A quanto pare sulla complanare che costeggia la Centrale umbra si e’ anche radunato un branco di cani randagi e affamati.

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*