Cannara, Schlerosi Multipla, sottoscritta carta dei diritti

 
Chiama o scrivi in redazione


Cannara, Schlerosi Multipla, sottoscritta carta dei diritti

Cannara, Schlerosi Multipla, sottoscritta carta dei diritti
E’ il documento elaborato dall’AISM, per definire tutele in favore delle persone colpite da questa patologia

Giovedì 3 Marzo alle ore 12 presso l’Auditorium San Sebastiano, il Sindaco di Cannara, Fabrizio Gareggia, quale rappresentante legale dell’Amministrazione Comunale, ha formalmente sottoscritto la ‘Carta dei diritti delle persone con sclerosi multipla’ elaborata dall’Associazione Italiana Sclerosi Multipla ONLUS (AISM).

La ‘Carta dei diritti delle persone con sclerosi multipla’ è il documento elaborato dall’AISM, per definire tutele in favore delle persone colpite da questa patologia con particolare riferimento a sette diritti principali: diritto alla salute, diritto alla ricerca, diritto all’autodeterminazione, diritto all’inclusione, diritto al lavoro, diritto all’informazione, diritto alla partecipazione attiva.

La Carta si pone l’obiettivo di sensibilizzare e coinvolgere le istituzioni e l’opinione pubblica su una malattia che ha un forte impatto sulla vita delle persone colpite, delle loro famiglie e delle comunità circostante. Il progetto mira a raccogliere migliaia di firme per affermare il diritto di tutte le persone con SM a perseguire la migliore qualità di vita possibile.

‘L’Amministrazione Comunale di Cannara – afferma il Sindaco – ha come sua stella polare l’approccio inclusivo del prossimo. L’amministrazione assume il suo senso più pieno quando riesce a fungere da collante per la comunità, soprattutto in un momento storico in cui la rete dei rapporti familiari si sta allentando.

Per la Festa della Cipolla di Settembre e di Dicembre, ad esempio, abbiamo adottato gli standard Zero Barriere per rendere la Festa accessibile ai disabili e sulla base della buona prassi di Cannara è stato redatto un apposito disciplinare che raccoglie le soluzioni adottate nel corso dell’innovativa esperienza in un documento tecnico che pone Cannara nel ruolo di promotore dell’accessibilità nelle manifestazioni estemporanee e di riferimento per la raccolta delle migliori soluzioni adottate nell’organizzazione di eventi similari a livello nazionale. Tale documento è stato inserito nella banca dati delle ‘Linee Guida Zerobarriere’ per l’accessibilità, come linea guida specifica per ‘Mercati ed eventi estemporanei all’aperto’.

Presente alla sottoscrizione il Presidente dell’Assemblea Legislativa Regionale Donatella Porzi che ha dichiarato: ‘ La piccola Cannara si distingue per il cuore e per l’umanità. Ringrazio l’AISM per il prezioso lavoro che svolge a favore dei portatori di SM ed i suoi rappresentanti qui presenti: Annita Rondoni responsabile del gruppo operativo dell’AISM per Foligno, Spoleto, Valnerina che mi ha fatto scoprire un modo nuovo di guardare al mondo ed alle difficoltà che la vita può riservare; grazie inoltre, a Gianluca Pedicini e Alessandro Marsili consiglieri Provinciali AISM’.

Annita Rondoni ha concluso: ‘Qui a Cannara ho trovato una seconda famiglia, un gruppo di persone che hanno compreso che la nostra condizione di vita va condivisa, sia dai cittadini che dalle istituzioni’.
Per la meritoria opera che svolge, degno di menzione è il maneggio ‘Piandarca Horses’ di Cannara in cui i fratelli Francesco e Giovanni Ortolani, presenti alla sottoscrizione, praticano con amore e dedizione l’ippoterapia in favore di persone con piccole e grandi difficoltà: un’ora a cavallo è un’ora in cui tutti sono uguali.

Anche quest’anno torna la Gardenia di AISM: il 5, 6 e 8 marzo, in occasione della Festa della Donna, la Gardenia di AISM torna in 5.000 piazze per finanziare progetti di ricerca mirati in particolare alla SM Pediatrica.

Cannara

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*