Cannara, minacciano con il coltello addetti alla sicurezza, scatta denuncia

Cannara, minacciano con il coltello addetti alla sicurezza, scatta denuncia

Cannara, minacciano con il coltello addetti alla sicurezza, scatta denuncia

Giravano per il centro storico del Comune di Cannara, durante la manifestazione della Festa della Cipolla, con in tasca un coltello a serramanico. Si tratta di una coppia di Roma, un uomo di 32 anni e di una donna 28.

Al termine della serata i due hanno avuto un diverbio con gli operatori della sicurezza preposta alla manifestazione degli Stand. Durante il litigio non hanno esitato ad aggredire gli addetti, arrivando a minacciarli con il coltello che si era portati appresso.

La pronta reazione dei Carabinieri, che per  giorni hanno garantito la sicurezza e il pacifico svolgimento della manifestazione, ha permesso di bloccare il giovane aggressore, di disarmarlo e senza che nessuno si facesse male.

I due giovani, entrambi incensurati, sono stati condotti  in caserma a Cannara, dove sono stati denunciati a piede libero per porto d’arma impropria atta ad offendere e per le minacce aggravate nei confronti del personale che era intervenuto.

Nel contesto della manifestazione Cannarese, durante il periodo della festa della Cipolla, il personale del comando compagnia carabinieri di Assisi ha posto in essere mirati servizi di prevenzione finalizzati sia alla prevenzione di reati predatori che al controllo della circolazione stradale, finalizzato al contrasto di abuso da parte di giovani di sostanze alcooliche, procedendo nei confronti di due di essi al ritiro della patente di guida poiché sorpresi alla guida dei propri mezzi in evidente stato di ebbrezza alcoolica. Durante l’intera manifestazione servizi appiedati del personale dell’Arma, per le vie cittadine, coadiuvati da tutte le forze di coordinamento preposti alla vigilanza della manifestazione, che ha visto come di consueto la partecipazione di moltissima gente accorsa in loco per tale evento, hanno prevenuto la commissione di eventuali reati soprattutto di tipo predatorio.

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
22 + 15 =