Cannara, campagna di scavo archeologico a rischio?

Cannara, campagna di scavo archeologico a rischio?

Cannara, campagna di scavo archeologico a rischio?

Questa mattina, 25 maggio, il consigliere della lista La Nostra Cannara Biagio Properzi ha presentato un’interrogazione urgente per chiedere delucidazioni su l’imminente campagna di scavo al sito archeologico di Urvinum Hortense. Dalle informazioni raccolte dalle opposizioni sembrerebbe che l’attività di scavo e ricerca quest’anno sarà annullata; ad oggi il sito, infatti, versa in uno stato di abbandono e incuria con recinzioni e pannelli informativi divelti.


La Nostra Cannara
Partito Democratico Cannara
SiAmo Cannara
Articolo 1


Ricordiamo che è stata firmata tra il Comune di Cannara e l’Università degli Studi di Perugia una convenzione che impegna l’Università nell’attività scientifica e il Comune nel sostenerla e che, secondo il programma comunicato dalla stessa Università, gli archeologi avrebbero dovuto iniziare i lavori già lunedì 6 giugno ma dal Comune non è ancora arrivata alcuna ufficialità. Ci auguriamo che queste informazioni non corrispondano a verità perché significherebbe una grave responsabilità dell’amministrazione Gareggia, che al suo interno conta anche un assessorato alla valorizzazione del patrimonio archeologico, e una chiara denuncia di mancanza di progettualità. Dall’agenda di questa amministrazione, infatti, sembra essere scomparsa la promozione turistica e culturale del territorio, che invece potrebbe rappresentare per Cannara un’occasione di crescita e sviluppo economico.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*