Spello La Corale “Berardo Berardi” di Tavernelle ritrova le sue fondatrici

Spello La Corale “Berardo Berardi” di Tavernelle ritrova le sue fondatrici

Spello La Corale “Berardo Berardi” di Tavernelle ritrova le sue fondatrici. Con un concerto presso le Francescane missionarie si rinsaldono i legami avviati 30 anni fa

Promessa mantenuta. La corale Berardo Berardi di Tavernelle è stata di parola e domenica scorsa, nel giorno in cui si chiudeva il periodo delle festività natalizie, è tornata a regalare note ed emozioni alle sue suore fondatrici.
Si deve infatti a due Francescane Missionarie del Cuore Immacolato di Maria (suor Mattia Laganà e suor Maria Rosa Moreschi) la nascita nel 1987 del primo gruppo di cantori di Tavernelle. All’epoca le suore francescane gestivano la locale scuola dell’infanzia ed erano un significativo punto di riferimento per la comunità di Tavernelle.

LEGGI ANCHE: Visita a sorpresa alle monache clarisse, Papa Francesco a Spello

A distanza di oltre trenta anni, nonostante non siano più presenti sul territorio, la Corale Berardi che ne ha preso il testimone vuole mantenere vivi i contatti con le proprie fondatrici. Per questo motivo già lo scorso maggio il coro si era recato in visita a Spello, al Convento Piccolo San Damiano, dove vive una ventina di consacrate, rendendogli omaggio con un concerto diretto dal maestro Sergio Briziarelli. Esperienza che si è ripetuta, come da accordi, domenica scorsa quando la Corale, accompagnata questa volta anche dalle voci bianche e dalle giovani voci dirette da Oriella Mazzoni, ha animato il pomeriggio delle francescane con un coinvolgente concerto dal piacevole sapore natalizio.

Una giornata trascorsa all’insegna dell’amicizia e dell’armonia, grazie anche alle tante persone che da Tavernelle si sono spostate a Spello per l’occasione, che ha aggiunto un importante tassello nella costruzione di rapporti più stabili tra le francescane e la Corale. Quest’ultima ha anche consegnato nelle mani della madre superiora una copia del volume “Berardo Berardi artista di canto” scritto dalla corista Roberta Niccacci in occasione del centenario di questo talentuoso personaggio.
Questi due incontri non sono destinati a rimanere isolati. Per volontà della presidente Maria Antonietta Braganti la corale tornerà a far visita alle Francescane a maggio e così si impegnerà a fare negli anni a venire.

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*