A Spello la decima ed ultima tappa di Borgo diVino in tour 2022

A Spello la decima ed ultima tappa di Borgo diVino in tour 2022

Sarà Spello, città d’arte e dei fiori, a ospitare la decima ed ultima tappa di Borgo DiVino  in Tour, rassegna enologica organizzata da Valica, la prima tourist marketing company in Italia, in collaborazione con il Consorzio Ecce Italia e promossa dall’Associazione “l Borghi più belli d’Italia”. Venerdì 7, sabato 8 e domenica 9 ottobre vi aspetta un fine settimana di degustazioni tra oltre 100 etichette di qualità e piatti tipici della cucina umbra.

Dove, come e quando

È nel cuore di Spello, in Piazza della Repubblica, che si svolgerà Borgo diVino in tour.

Questi gli orari dell’evento e di apertura degli stand dedicati alle cantine: venerdì 7 ottobre dalle 18.00 alle 23.00, sabato 8 ottobre dalle 12.00 alle 23.00 e domenica 9 ottobre dalle 11.00 alle 22.00.

Per degustare i vini è possibile acquistare sia in loco che online il ticket di €15 che dà diritto a otto degustazioni a scelta tra gli stand delle aziende partecipanti. I visitatori potranno scegliere tra più di 100 etichette prodotte da oltre 30 cantine: realtà di eccellenza del territorio umbro – alcune delle quali rappresentate dalla Strada dei Vini del Cantico e dalla Strada del Sagrantino – ma anche tante altre provenienti da Veneto, Piemonte, Toscana, Emilia Romagna, Marche, Lazio, Campania, Puglia e Sicilia. Borgo diVino sarà quindi l’occasione giusta per assaggiare e conoscere le diverse “interpretazioni” del Montefalco Sagrantino DOCG, del Montefalco DOC e del Torgiano Rosso Riserva DOCG, le denominazioni al vertice della produzione vitivinicola umbra, come pure di interessanti blend locali, sia rossi che bianchi, oltre naturalmente a Grechetto, Trebbiano Spoletino e molti altri vini che esprimono la straordinaria ricchezza varietale regionale e nazionale.

Lo splendido scenario del centro storico di Spello, celebre per il suo ricco patrimonio artistico e culturale, i suoi vicoli fioriti, è pronto a lasciarsi ammirare in tutta la sua bellezza grazie al percorso di degustazione dell’evento, come sempre arricchito da un originale percorso formativo sul mondo del vino raccontato in circa 20 pannelli espositivi.

Stand gastronomici e prodotti tipici

Sempre in Piazza della Repubblica, i visitatori potranno accompagnare i calici di vino con delle degustazioni di piatti tipici umbri, acquistabili direttamente in loco presso gli stand gastronomici, quali zuppe di legumi, vellutate di zucca, prosciutto arrosto, carne alla griglia e tanto altro. Immancabile, in un Borgo che vanta anche la certificazione di Città dell’Olio, un assaggio di bruschette con l’eccellente olio extra vergine DOP, simbolo della cultura e della tradizione locale.

Turismo ed enogastronomia: un binomio perfetto

Borgo diVino in Tour è un evento “diffuso” in cui il pubblico ha la possibilità di conoscere vini di qualità e degustarli all’interno di contesti di particolare suggestione, valorizzati e fruibili nel complesso della loro offerta turistica. Dieci tappe, in altrettanti Borghi e Regioni d’Italia, dove turismo ed enogastronomia si sposano regalando esperienze memorabili di viaggio e di gusto.

Obiettivo di Borgo diVino in Tour è quello di consolidarsi come strumento capace di contribuire  a incentivare l’indotto economico dei territori ospitanti, promuovendo tanto l’offerta turistica locale quanto il patrimonio produttivo dei Borghi più belli d’Italia, dove le produzioni vitivinicole occupano un posto di primo piano: etichette di rilevanza nazionale e internazionale, grandi e piccole produzioni, talvolta vere e proprie perle enologiche che traducono il lavoro, la filosofia e la passione dei tanti “artigiani del vino”.

Borgo diVino – dichiara Fiorello Primi, Presidente de “I Borghi più belli d’Italia” – è una delle manifestazioni nazionali più importanti che l’Associazione, grazie all’apporto organizzativo di Valica, promuove per rilanciare il turismo enogastronomico, settore importante per la ripresa post covid. Le produzioni agricole, quella del vino soprattutto, rappresentano un elemento fondamentale per la tutela del paesaggio e dell’ambiente e per garantire un futuro alle comunità che vivono nei Borghi. La valorizzazione e la promozione delle produzioni agricole è parte integrante della missione dell’Associazione, che si prefigge lo scopo di mantenere e valorizzare il grande patrimonio di tradizioni, cultura e arte di cui le comunità borghigiane e dei territori circostanti sono gelose custodi.

Ospitare la decima tappa di Borgo diVino in Tour a Spello è una grande opportunità di valorizzazione del Borgo, del suo territorio e dei suoi prodotti a partire dal vino – afferma Irene Falcinelli assessora con delega al turismo -. Sarà l’occasione per gustare l’olio EVO DOP e le specialità della cucina umbra e per esplorare, con un calice di vino in mano, uno dei Borghi più Belli d’Italia con i suoi Beni Culturali e gli immancabili Vicoli Fioriti. Questa iniziativa, che rivolge particolare attenzione all’ambiente mediante l’utilizzo di materiali pastic free e di alcuni mezzi elettrici, vuole porre attenzione al percorso formativo incentrato sulla cultura enologica che educa al buon gusto e al consumo consapevole; e proprio a tal fine saranno coinvolte anche le attività per il food dell’intero Borgo.

Borgo diVino è un evento nazionale Itinerante capace di fondere al meglio il turismo con l’esperienza enogastronomica, di far incontrare produttori e appassionati in contesti favolosi e unici come i Borghi più belli d’Italia. L’obiettivo del tour – conclude Luca Cotichini di Valica – è la promozione turistica ed eno-gastronomica. Nel 2022 raddoppiamo le tappe e tocchiamo altre 5 regioni. Nel 2023 punteremo a coprire tutto il territorio Nazionale. Con Borgo di Vino, Valica crea un altro format capace di far vivere esperienze autentiche al nostro ampio pubblico che ci segue nei vari siti.

I PROMOTORI

L’Associazione “I Borghi più belli d’Italia” è nata nel 2001 in seno alla Consulta del Turismo dell’A.N.C.I. dall’esigenza di valorizzare il grande patrimonio di storia, arte, cultura, ambiente e tradizioni presente nei piccoli centri italiani che sono, per la grande parte, emarginati dai flussi del turismo di massa. Ne fanno parte ad oggi 334 Comuni, espressione dell’Italia più vera e autentica in quanto custodi di atmosfere, profumi e sapori capaci di elevare “la tipicità” a un modello di vita da “gustare” con tutti i sensi.

GLI ORGANIZZATORI

Valica è la prima società in Italia per “suggerimenti” turistici ed enogastronomici. Un vero Travel & Food data developer, con oltre 40 siti (proprietari o in concessione: da Paesionline.it a Turistipercaso.it a Ricette della nonna…) che compongono il network: 10 milioni di utenti unici, 25 milioni di pagine viste ogni mese, 4 milioni di follower sui social e 4,5 milioni di contatti diretti. Da 15 anni Valica è in continua espansione, in termini di business e di relazioni e si propone come “tourist market company” leader del mercato italiano

Ecce Italia nasce nel 2013 come Rete delle aziende operanti nel circuito dei Borghi più belli d’Italia per valorizzare il patrimonio produttivo ed enogastronomico di questi territori. Opera con il marchio I Borghi più belli d’Italia per la creazione di nuove opportunità commerciali e di visibilità a favore di piccole e medie aziende dei Borghi – le cui produzioni sono sinonimo di qualità, tradizione, sostenibilità ambientale e cultura dei territori – e in ambito enogastronomico per la promozione delle cucine tipiche dei Borghi.

Per informazioni e acquisto voucher, è possibile consultare il sito ufficiale:

https://www.borgodivino.it/spello/

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*