Progetto Spello, esempio lungimiranza e serietà per tutti i Comuni

Un gruppo di giovani spellani si unisce per le elezioni amministrative del 2024

Progetto Spello, esempio lungimiranza e serietà per tutti i Comuni

Progetto Spello, esempio lungimiranza e serietà per tutti i Comuni

Progetto Spello – Il Progetto Spello è stato accolto con entusiasmo e considerato un esempio di lungimiranza e serietà per tutti i Comuni. Questo è il sentimento unanime delle rappresentanze politiche e civiche che hanno partecipato alla presentazione del Progetto Spello, un nuovo gruppo che si sta formando in vista delle elezioni amministrative previste per giugno 2024.

l’idea progettuale è stata molto apprezzata per la sua preparazione anticipata, ben sette mesi prima delle elezioni, e per la composizione del gruppo, formato da giovani spellani che stanno mettendo a disposizione della città le loro competenze con una visione chiara. Questa visione si riassume in cinque punti: pari dignità a tutto il territorio comunale, delocalizzazione di servizi al di fuori del centro storico, progettazione a lungo termine delle opere pubbliche, riqualificazione dei siti storici e promozione delle iniziative culturali e attenzione altissima al disagio giovanile.

Progetto Spello

Il Progetto Spello ha suscitato grande interesse e curiosità tra i cittadini, con una sala dell’Editto gremita ed attenta ai numerosi interventi. Il consigliere comunale Paolo Lillocci ha introdotto il Progetto Spello affermando che “abbiamo voglia di fare, c’è tempo per mettere a segno gli obiettivi”. Costanza Ruffinelli ha evidenziato che “metteremo a disposizione della città la capacità di ascoltare ed essere ascoltati sui bisogni dei giovani”. Elisa Capodicasa ha sottolineato “l’importanza della partecipazione e del mandato che ci sarà dato dati cittadini per portare avanti questo percorso”, mentre Nazzareno Fuso ha affermato che “ci metteremo passione, saremo la voce di tutti gli spellani”.

Nei prossimi mesi, il gruppo di Progetto Spello programmerà incontri sul territorio per accogliere suggerimenti e idee anche da parte dei cittadini e costruire insieme un programma elettorale a lungo termine per proiettare la città nel futuro. Questo è un esempio di come la politica può essere fatta con serietà, lungimiranza e partecipazione attiva dei cittadini. Il Progetto Spello è un esempio da seguire per tutti i Comuni.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*