Spello, Teatro, compagnia Scena Verticale, due spettacoli pluripremiati

 
Chiama o scrivi in redazione


SPELLO – Un fine settimana dedicato a uno dei più intensi e struggenti attori italiani, il calabrese Saverio La Ruina della Compagnia Scena Verticale.

Fontemaggiore Teatro Stabile di Innovazione presenta nelle sue stagioni teatrali due spettacoli: venerdì 24 gennaio al Teatro Subasio di Spello va in scena “La Borto”, spettacolo vincitore del Premio UBU 2010 come “Migliore testo italiano”, nomination Premio UBU 2010 “Migliore attore” e Premio Hystrio alla Drammaturgia 2010.

Sabato 25 invece al Teatro Clitunno di Trevi lo stesso attore presenterà “Italianesi”, anche questo pluripremiato (Premio UBU 2012 “Migliore attore”, Nomination Premio UBU 2012 “Migliore testo italiano”, Premio Enriquez 2012 per la drammaturgia, Premio Antonio Landieri 2012 “Migliore attore”).

Lo spettacolo “La Borto”, come recita il titolo, non è solo la storia di un aborto. È la storia di una donna in una società dominata dall’atteggiamento e dallo sguardo maschili. Saverio La Ruina, dimesso ma intensissimo nei panni femminili della protagonista, racconta l’universo femminile di un paese del meridione, schiacciato da una società costruita da uomini con regole che non le concedono appigli. E lo fa nei toni ironici, realistici e visionari insieme, propri di certe donne del sud.

Italianesi invece è ispirato alle storie vere di quegli italiani che, alla fine della seconda guerra mondiale, rimangono intrappolati in Albania con l’avvento del regime dittatoriale, internati in campi di prigionia. In quei campi rimangono quarant’anni, dimenticati. Come il protagonista dello spettacolo, che vi nasce nel 1951 e vive nel mito del padre e dell’Italia, che raggiunge nel 1991 a seguito della caduta del regime.

Riconosciuti come profughi dallo Stato italiano, arrivano nel Belpaese in 365, convinti di essere accolti come eroi: ma scopriranno paradossalmente di essere condannati ad essere italiani in Albania e albanesi in Italia.

Per informazioni e prenotazioni: Fontemaggiore tel. 075 5286651 – Teatro Subasio di Spello tel. 0742 301689 – Teatro Clitunno di Trevi tel. 0742 381768 (i teatri rispondono solo il giorno dello spettacolo dalle ore 18)

www.fontemaggiore.it

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*