Spello Splendens – Vruja in concerto sabato nella Chiesa di Santa Maria Maggiore

Festival Spello Splendens, il taglio del nastro giovedì 4 gennaio con il concerto del Micrologus

Continuano con successo gli appuntamenti di Spello Splendens: sabato 3 gennaio alle ore 21.15 nella cornice della chiesa di Santa Maria Maggiore i Vruja propongono un viaggio musicale alla scoperta della tradizione dell’Istria settentrionale. Il gruppo rappresenta una felice fusione di musicisti esperti, veri e propri pionieri della rinascita della musica popolare dell’Istria con suonatori più giovani, a contatto però con la tradizione locale già dalla più tenera età. Nel presentare la tradizione dell’Istria settentrionale, il gruppo resta fedele agli strumenti tipici della regione e presenta l’Istria meridionale con gli strumenti tipici di quest’area, quali la grande e piccola sopela (oboi popolari ad ancia doppia), il mih (zampogna istriana), le šurle (strumenti a doppia canna ad ancia semplice). Il cartellone di Spello splendens proseguirà domenica 4 gennaio alle ore 21.30 all’Auditorium del Centro Studi “Adolfo Broegg” con il concerto di Cantsilena, giovane gruppo di sperimentazione di diversi linguaggi musicali, mentre Antiche Ferrovie Calabro-Lucane, potente quartetto portatore di forti tradizioni musicali, chiuderà il Festival lunedì 5 gennaio alle ore 21.15 con un concerto al Teatro Subasio. Tutti i concerti sono a ingresso libero.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*