Spello alle primarie, PD, massima è l’incertezza sul risultato

 
Chiama o scrivi in redazione


PD di Cannara, è stupito del richiamo del Sindaco Gareggia
PD

(spellooggi.it) SPELLO – Partecipazione e dialogo continuo. Lungo queste due direttrici si è mossa la macchina organizzativa del Partito Democratico di Spello fino a queste ultime intense ore. E’ alta, infatti, l’attesa in città per la grande novità delle primarie aperte del 2 marzo per le Elezioni Amministrative.

Domenica, gli elettori spellani saranno pertanto chiamati alle urne per scegliere il candidato sindaco della coalizione di centro-sinistra. A misurarsi con l’elettorato saranno in quattro: agli assessori uscenti della Giunta Vitali – Vittorio Ciancaleoni, Enzo Fastellini e Moreno Landrini – si aggiunge, infatti, l’ex segretario dI partito Irene Falcinelli.

Massima è l’incertezza sul risultato. Tutti i cittadini che vorranno esprimere la propria preferenza, potranno recarsi ai seggi – Centro polivalente Ca’Rapillo (sezioni n.3-4-5), Sala Frassati (sezioni n. 6-8-9), Sede Pd (sezioni n. 1-2), sala Palazzetti Capitan Loreto (sezioni n. 7-10) – dalle ore 8 alle ore 20. Nessun obbligo di contributo economico, opportuno invece presentarsi con un documento di identità. Un esercizio di democrazia, dunque, un’opportunità da cogliere per intraprendere un cammino condiviso nella migliore direzione per Spello e per l’Umbria.

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*