Raccolta differenziata 2015, gestione del servizio integrato, in esame piano annuale

 
Chiama o scrivi in redazione


Aumento del servizio di utenza residenziale nel corso del 2015: è la volontà emersa durante l’incontro svoltosi nei giorni scorsi tra l’Amministrazione Comunale e i responsabili della Valle Umbria Servizi nella sede del palazzo comunale. A sedere intorno allo stesso tavolo per analizzare i vari aspetti della programmazione che porteranno a breve all’approvazione del Piano annuale di gestione del servizio integrato dei rifiuti del territorio comunale, il sindaco Moreno Landrini, l’assessore con delega all’ambiente Flavio Righetti, i responsabili comunali d’area e per la VUS il direttore Walter Rossi e Roberto Calcabrina, responsabile tecnico del settore rifiuti.

Dalla discussione sono emersi alcuni punti significativi su cui lavorare per aumentare la percentuale comunale di raccolta differenziata cominciando dall’estensione del servizio di raccolta porta a porta nelle aree del territorio ad oggi scoperte come Ponte Chiona fino al confine con il Comune di Foligno e la frazione di Limiti. Nel progetto complessivo rientra inoltre l’obiettivo di raggiungere con il servizio il centro storico nel suo complesso, un obiettivo considerato prioritario e che dovrà essere affrontato con particolare attenzione viste le caratteristiche morfologiche dello stesso e gli attuali lavori del PIR.

Tra gli argomenti discussi anche la situazione della zona industriale per cui c’è l’intenzione di continuare l’attuale impegno nella gestione dei rifiuti prodotti dalle aziende, mentre è volontà del gestore provvedere progressivamente all’eliminazione dei cassonetti presenti nelle aree di periferia al fine di cancellare il fenomeno dello smaltimento improprio dei rifiuti. In vista dell’arrivo della stagione primaverile ed estiva, l’intenzione è di mettere nero su bianco un impegno maggiore nella cura del territorio attraverso lo “spazzamento meccanizzato” che comprenderà anche il centro storico. Servizio già rafforzato in alcune aree come quella di Capitan Loreto. Questi argomenti saranno oggetti di ulteriori approfondimenti da parte della VUS per arrivare a breve alla formulazione di un piano operativo per soddisfare le esigenze e necessità di tutto il territorio comunale.

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*