Micrologus, torna a Spello dal 28 luglio al 2 agosto

SPELLO – Torna dal 28 luglio al 2 agosto a Spello il Corso Internazionale di Musica Medievale attivato dal Centro studi europeo di musica medievale Adolfo Broegg, che avrà come tema “La musica polifonica alla Corte Aragonese di Napoli (secolo XV)”. Il Corso, giunto alla V edizione, sarà inaugurato lunedì 28 luglio alle 19 con la conferenza di apertura di David Fallows, esperto mondiale di musica del VX secolo.
Durante il Quattrocento la Corte Aragonese di Napoli vantava la principale cappella musicale d’Europa, per numero e qualità dei suoi musicisti, più importante persino di quella di Borgogna. Vi furono attivi compositori come Cornago e Vincenet, mentre Tinctoris scrisse a Napoli tutta la sua opera teorica e, a corte, fiorivano tutti i generi musicali europei (ballate, strambotti e barzellette italiane; canciones spagnole; rondeaux e danze francesi). Il Corso Internazionale esplorerà così le sonorità e le atmosfere peculiari di ciascuno dei generi musicali, e la contaminazione degli stili esecutivi, sia colti che popolari, per ricostruire la fedele immagine sonora della Napoli Aragonese. Per i principianti sarà possibile studiare repertori a piacere.

I docenti, di fama internazionale saranno Patrizia Bovi: canto solista; Gabriele Russo: strumenti ad arco (viella, ribeca, lira da braccio); Goffredo Degli Esposti: strumenti a fiato (flauto dritto , flauto traverso, flauto doppio, flauto e tamburo; cennamella e cornamusa per principianti); Simone Sorini: canto corale; Crawford Young: liuto; Leah Stuttard: arpa; Ian Harrison: alta Cappella; Giordano Ceccotti: ghironda; Gabriele Miracle: percussioni;

Al momento sono 30 gli studenti iscritti che provengono da Francia, Germania, Svizzera e Turchia.

Per inscrizione/informazioni: info@centrostudiadolfobroegg.it, +39 334 79 31 560 (Peppe Frana).

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*