Controllo di vicinato, rinnovato a Spello il protocollo d’intesa

 
Chiama o scrivi in redazione


Controllo di vicinato, rinnovato a Spello il protocollo d’intesa

Rinnovato il protocollo d’intesa per il controllo di vicinato tra la Prefettura di Perugia e il Comune di Spello. Ieri, nella sede della Prefettura di Perugia, il prefetto Armando Gradone e il sindaco hanno sottoscritto il documento finalizzato alla conferma della sinergia avviata due anni fa che ha portato alla costituzione di un sistema di sicurezza partecipata grazie alla preziosa collaborazione tra cittadini, Polizia Municipale e forze dell’ordine.  Il protocollo, nel dettaglio, si propone di continuare a favorire l’incremento del senso civico, affiancando agli interventi di competenza esclusiva delle Forze dell’ordine, le iniziative dei cittadini volte a favorire una maggiore conoscenza nell’ambito dei quartieri e frazioni del Comune utile a contrastare la criminalità.

L’intensa attività di sensibilizzazione e coinvolgimento dei cittadini, oggi conta sulla presenza dei seguenti gruppi di “Controllo del Vicinato”: Limiti e San Felice, Acquatino, Chiona e Prato, Capitan Loreto sud e Via Fontanello/P. Prato. L’attività svolta da ciascun gruppo, può contare anche sul riconoscimento ufficiale della cartellonistica, installata nelle diverse aree, con apposto il logo nazionale in cui appare una famiglia che si tiene per mano con al centro un agente. Il progetto, fortemente voluto dal Comune di Spello, è portato avanti dalla Polizia municipale, con la costante collaborazione della Forze dell’ordine, che supporta i gruppi di controllo in ogni aspetto relativo all’attività svolta.

Soddisfazione per il rinnovo dell’intesa è stata espressa dal sindaco che ha sottolineato il forte coinvolgimento di cittadini, Associazioni e Forze dell’ordine coinvolte, fondamentali per attuare in tempi brevi un importante progetto che sta contribuendo ad aumentare la sicurezza nel territorio oltre a mettere in evidenza il valore sociale della comunità. E’ intenzione dell’Amministrazione continuare a investire su attività, come l’implementazione del controllo del territorio e sicurezza stradale, del sistema di video-sorveglianza e illuminazione pubblica, per migliorare la sicurezza dei cittadini. Insieme a Spello sono stati rinnovati anche i protocolli dei Comuni di Castel Ritaldi, Deruta e Trevi.

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*