Teatro Subasio, Leonardo Capuano, Sa vida mia perdia po nudda

Continua la stagione di teatro contemporaneo del Teatro Subasio di Spello curata da Fontemaggiore Teatro Stabile di Innovazione.
Venerdì 13 marzo alle ore 21.15 va in scena “Sa vida mia perdia po nudda”, il nuovo spettacolo di un attore eccezionale per intensità e bravura: Leonardo Capuano.

Liberamente tratto da Delitto e castigo di Dostoevskij, lo spettacolo inizia dove il romanzo finisce, con il protagonista Raskòlnikov in carcere per aver ucciso una vecchia strozzina impossessandosi del suo denaro.
Siamo nella palestra del carcere. Sul ring Leonardo Captano interpreta Raskòlnikov che si allena solo, corre sul tappeto, parla, suda, ricorda, tira colpi ad un manichino.
Un’ora di allenamento, un’ora di delirio in cui riaffiorano i luoghi, le vie, la sua stanza e le persone della sua storia.
Raskòlnikov contro tutto, contro tutti quelli che lo sbeffeggiano in carcere e contro quelli che si sono spinti fin lì a cercarlo, a tormentarlo: li imita, li fa, li “recita”, li vive, con il suo sarcasmo, prendendoli in giro, sfidandoli su quel tappeto a lottare con lui, o mostrandone tutta l’amarezza, come quando la madre e Katerina Ivanovna nel suo ricordo si mischiano e diventano una sola donna che parla in dialetto al proprio figlio.

Lo spettacolo sarà preceduto da un aperitivo offerto a tutti gli spettatori dalla pasticceria Tullia di Spello.
Per informazioni e prenotazioni: Fontemaggiore tel. 075 5286651 – 075 5289555 (dal lunedì al venerdì ore 10-16); Teatro Subasio tel. 0742 301689 (il giorno di spettacolo dalle ore 18)
www.fontemaggiore.it

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
26 × 7 =