Spello, Corso in “Olio-gastronomia”, presentazione del programma

 
Chiama o scrivi in redazione


(spellooggi.it) SPELLO – Si svolgerà a Spello il 24 e 25 febbraio l’innovativo corso in “Olio-gastronomia”, voluto dal Comune di Spello e gestito da Gal Valle Umbra e Sibillini e C.r.a.t.ia. – Confagricoltura. Il percorso formativo di nuova generazione, destinato a ristoratori e chef, presenterà in prima assoluta una metodologia tecnico-pratica per potenziare nella cucina italiana ruolo e percezione dell’extravergine d’oliva di eccellenza.

“Forniremo un approccio rivoluzionario alla ristorazione di qualità che toccherà il livello culturale, il consumo, il business e che porteremo poi avanti a livello nazionale ed internazionale – afferma il professor Claudio Peri, ideatore di questa nuova modalità di valorizzazione dell’olio e curatore scientifico del corso. Professore emerito dell’Università di Milano e Presidente del Centro Studi per la Qualità dell’Accademia dei Georgofili, si avvarrà anche delle docenze del professor Mario Bertuccioli dell’Università di Firenze e del dottor Lamberto Baccioni di Agrivision Srl.

“Dopo la fase introduttiva dello scorso novembre – afferma Antonio Luna, vice sindaco e coordinatore regionale delle città dell’olio – la seconda sessione di febbraio coinvolgerà ben 10 ristoranti di Spello su 25 partecipanti, rendendo la nostra città pioniera di questo progetto di sviluppo. L’obiettivo è apportare strumenti ed opportunità aggiuntive al settore agroalimentare italiano, a partire dalla ristorazione locale e dalle tipicità identificative del nostro territorio”. I contenuti didattici del corso saranno illustrati sabato 22 febbraio alle ore 11 nella sala degli Zuccari del palazzo comunale.

Alla conferenza stampa di presentazione del corso in Olio-gastronomia interverranno il sindaco di Spello Sandro Vitali, l’assessore allo sviluppo economico Antonio Luna, il professor Claudio Peri, il Presidente del Gal Valle Umbra e Sibillini Gian Piero Fusaro.

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*