Pir Centro Storico, a metà del percorso il secondo stralcio

 
Chiama o scrivi in redazione


Pir Centro Storico, a metà del percorso il secondo stralcio.
Cantieri di dimensioni limitate che si susseguono per ottimizzare i tempi, ridurre i disagi e l’impatto sulla città e consentire una diversa regolamentazione del traffico e dell’accesso al centro storico.

E’ questa la linea guida che sta alla base del secondo stralcio del P.I.R Centro storico i cui lavori, iniziati nel 2013 e giunti a metà del percorso, riguardano le vie principali della città con i relativi larghi e piazze, e i principali vicoli di collegamento tra il centro storico e le aree di parcheggio a ridosso delle mura urbiche.

Nel dettaglio, gli interventi sono stati ultimati in via Roma, piazza Kennedy, via Sant’Anna, via Marconi, via Maddalena, via del Seminario Vecchio, via del Mattatoio, via Torri di Properzio, via San Saverino, via del Fontanello I, via Fonte del Mastro II, via Madonna della Rosina, via San Martino I, via Mura Vecchie, via Borgo di via Giulia, via delle Mura, via Liberazione; in queste vie prossimamente si procederà al rifacimento dell’illuminazione pubblica.

Sono invece in corso i lavori in Piazza Matteotti – via Cavour, via Giulia, via Torre Belvedere-Cappuccini e via Tempio di Diana,  mentre partiranno successivamente quelli in via Consolare, via Sant’Angelo, via Garibaldi – Largo Mazzini, piazza Gramsci, piazza Vallegloria, S. Barbara e via del Cappuccini.

“Siamo entrati in una fase complessa e articolata dell’intervento che sta interessando alcune delle parti più sensibili e critiche del centro storico come via Cavour, via Giulia e Cappuccini – commenta il sindacoMoreno Landrini -; la scelta di ricorrere a cantieri che riguardano tratti brevi è indispensabile al fine di ridurre il più possibile i disagi per residenti, commercianti, visitatori, turisti e per tutti coloro che usufruiscono dei servizi presenti nel cuore della città.

La riqualificazione rappresenta un’occasione storica che ci permetterà di riconsegnare una città rinnovata grazie alle nuove pavimentazioni e illuminazioni; con il supporto della Regione Umbria potremo proseguire questo percorso con il terzo stralcio  che riguarderà ulteriori vicoli del centro storico, a cui sono stati assegnati 3 milioni e 400mila euro, e piazza della Repubblica che ha ottenuto un finanziamento di un milione di euro”.

Pir Centro Storico

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*