Hispellvm, la “Splendidissima Colonia Iulia” si prepara a indossare le vesti romane

Un omaggio a quella che per Spello è stata la data di maggior lustro della sua storia, il 336 d.C. quando il “Rescritto di Costatino” annoverandola tra le città che si “distinguono per aspetto e bellezza”, la consacra “metropoli” dell’Umbria. Torna a Spello dal 21 al 24 agosto 2014 Hispellvm, la spettacolare festa romana che attraverso la rievocazione storica racconta gli antichi fasti della “Splendidissima colonia Iulia” da un punto di vista d’eccezione: quello degli antichi Umbri fieri del proprio senso etnico di appartenenza.

E’ questo lo spirito che anima la manifestazione, cresciuta sempre di più nel panorama delle rievocazioni storiche regionali, presentata questa mattina durante una conferenza stampa svoltasi nella Sala Fiume di Palazzo Donini a Perugia alla presenza del sindaco di Spello Moreno Landrini, del presidente dell’Associazione Hispellvm Sandro Vitali, dell’assessore al turismo della Provincia di Perugia Roberto Bertini e dell’ispettore della Soprintendenza per i beni archeologici dell’Umbria Maria Laura Manca.

L’evento, promosso dall’Associazione Hispellvm in collaborazione con il Comune di Spello, nell’ambito della Rassegna “Incontri per le Strade” ripropone l’epoca romana nella sua quotidianità in luoghi che sono rimasti intatti nei secoli;

I tre Terzieri locali si trasformano nelle “gentes hispellates” Flavia, Iulia e Flaminia che daranno vita a giochi, riti, cortei e battaglie con gladiatori, per aggiudicarsi l’ambito trofeo della vittoria finale, impreziosito in questa edizione da un’opera dell’artista Elvio Marchionni. Quest’anno per la prima volta, nelle rappresentazioni in programma si alterneranno anche delle vere e proprie “competizioni” dove i contendenti si sfideranno affidandosi solo alla propria forza o bellezza. Ogni serata sarà ricca di emozioni; si comincia giovedì 21 agosto con il “Convivium”, la cena imperiale che nel suggestivo scenario di Villa Fidelia, permetterà agli spettatori di assistere e partecipare a un banchetto allestito teatralmente in una villa patrizia.

Il fuoco sacro indispensabile per garantire la continuità dei riti sarà invece il protagonista dello spettacolo di venerdì 22 agosto a Piazza Porta Consolare, mentre sabato 23 agosto sarà possibile ammirare lo scenografico corteo storico che da Piazza Vallegloria sfilerà per la città fino ad arrivare all’Arena dei Giochi. Qui, dopo la lettura del “Rescritto di Costantino”, si darà ufficialmente il via all’inizio degli “battaglie” per decretare il vintore tra i gladiatori.

Domenica 24 agosto, la manifestazione si concluderà con una esibizione che terrà gli spettatori con il fiato sospeso: sarà infatti possibile ammirare un’autentica corsa delle bighe trainata da quattro schiavi scelti tra le Gentes. “Chiunque verrà a Spello durante il weekend della manifestazione, scoprirà una città fortemente legata alle proprie radici e desiderosa di rivivere il proprio glorioso passato – ha affermato il sindaco Landrini -. Tutto questo è possibile grazie alla determinazione, alla volontà e all’entusiasmo di centinaia di volontari, impegnati da mesi nel realizzare scenografie, decori e abiti d’epoca per rendere ancora più suggestive le location della nostra città”.

“Abbiamo intrapreso un significativo percorso per consolidare la manifestazione e inserirla a pieno titolo tra le principali proposte storico-culturali dello scenario regionale – ha commentato il presidente dell’Associazione Hispellvm Vitali – nel prestare sempre maggiore attenzione agli aspetti storici della rievocazione, il nostro impegno sarà diretto a dar vita a tutti i presupposti affinché la città a ogni nuova edizione di Hispellvm, si impreziosisca e riscopra le proprie radici, per proiettare il pubblico in un viaggio nel passato tra storia e tradizioni antiche”. L’assessore Bertini, nel sottolineare il fascino della manifestazione, ha evidenziato il merito degli organizzatori nel riuscire, attraverso l’evento, a valorizzare ulteriormente le bellezze di Spello in ogni suo particolare.

Dello stesso avviso anche la Manca la quale ha rimarcato come la rievocazione non poteva trovare cornice migliore che si presta a un armonioso ritorno all’atmosfera tipicamente romana. Grande novità di questa di questa edizione sarà l’interazione con i social network: tramite l’hashtag #vivahispellvm turisti e cittadini potranno lasciare giudizi o suggerimenti sulla manifestazione e nel canale twitter conoscere in tempo reale lo svolgimento dei vari spettacoli.

I link di riferimento dell’evento sono i seguenti: http://www.hispellum.eu/ ; https://www.facebook.com/hispellumjulia
https://www.youtube.com/user/Hispellum; https://twitter.com/hispellum

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
8 ⁄ 2 =