Arredi di bar sottratti a Cannara: un residente di Bevagna denunciato

Un uomo di 53 anni è stato denunciato per aver rubato gli arredi di un bar locale

Arredi di bar sottratti a Cannara: un residente di Bevagna denunciato

Arredi di bar sottratti a Cannara: un residente di Bevagna denunciato

Un residente di Bevagna, un uomo di 53 anni, è stato recentemente denunciato dai Carabinieri di Cannara. L’uomo è accusato di aver sottratto gli arredi da un bar locale. Il furto è stato scoperto dal proprietario del bar al suo ritorno al lavoro dopo la chiusura notturna. Notando la mancanza degli arredi, ha immediatamente contattato i Carabinieri.

Le forze dell’ordine hanno prontamente avviato le indagini. Grazie all’acquisizione e all’analisi dei filmati di sorveglianza, sono riusciti a identificare un veicolo sospetto collegato all’incidente. Questo ha portato all’individuazione del conducente del veicolo, il residente di Bevagna in questione.

Una volta scoperto, l’uomo ha ammesso la sua responsabilità nel furto. Ha restituito volontariamente gli arredi sottratti, che sono stati quindi restituiti al proprietario del bar. Nonostante la restituzione della refurtiva, l’uomo è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria di Spoleto. Dovrà rispondere dell’accusa di furto aggravato.

Questo episodio sottolinea l’importanza della vigilanza e della sicurezza, soprattutto per gli esercizi pubblici come i bar. Grazie all’efficace lavoro dei Carabinieri di Cannara, il responsabile è stato rapidamente identificato e denunciato, dimostrando che tali atti non restano impuniti. Tuttavia, rimane fondamentale la prevenzione, attraverso misure di sicurezza adeguate e la segnalazione tempestiva di eventuali sospetti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*