Massoneria, don Sergio Andreoli

 
Chiama o scrivi in redazione


Massoneria, don Sergio Andreoli

Non si meravigli il lettore assiduo di questo spazio, se parlo di Massoneria; lo faccio per un fatto molto semplice.
Per chiedere, cIoè, che chi è Massone, lo dichiari, quando prende la parola in pubblico, o scrive qualcosa. sui giornali.
Per evitare che sia invitato a tenere una conferenza da qualche gruppo ecclesiale, che ignora la sua appartenenza alla Massoneria.
Perché non succeda che qualcuno dica:

“Hai visto?
Anche i cattolici cercano come relatore un Massone!”,
con tutte le conseguenze immaginabili di questa “chiacchiera”.
Giocare a carte scoperte, è una regola da osservare assolutamente da tutti, sempre e dappertutto.
Per amore della chiarezza e della verità.
Nascondersi, non serve a nulla.
Produce, anzi, danni e dà spazio a sgradevoli sorprese.
donsergiose@gmail.com

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*