Spello comune “più generoso” in Umbria per donazione organi

Finestre, Balconi e Vicoli fioriti a Spello al concorso partecipano 82 concorrenti

Spello comune “più generoso” in Umbria per donazione organi

Spello comune  – Spello è il comune “più generoso” dell’Umbria in tema di donazione di organi. Lo certifica l’ultima edizione dell’Indice del dono, il rapporto realizzato dal Centro nazionale trapianti che analizza i numeri delle dichiarazioni di volontà alla donazione di organi e tessuti registrate nel 2022 all’atto dell’emissione della carta d’identità elettronica nelle anagrafi dei 7.028 Comuni italiani in cui è attivo.

L’Indice è stato pubblicato in vista della 26/a Giornata nazionale della donazione degli organi che si celebra domenica 16 aprile. Il Centro trapianti spiega in una nota che i valori sono espressi in centesimi e tengono conto di alcuni indicatori come la percentuale dei consensi, quella delle astensioni e il numero dei documenti emessi.

Spello ha raggiunto un indice del dono di 76,73/100, grazie a un tasso di consensi dell’83,3% con un’astensione del 25,2%. Un dato che è valso il nono posto nazionale tra i comuni medio-piccoli (5-30mila abitanti) e il primato regionale davanti a Monte Santa Maria Tiberina e Tuoro sul Trasimeno.

Terni fa meglio di Perugia a livello di province ed è nel complesso, 35/a su 107 a livello nazionale, mentre Perugia è 47/a. L’Umbria è decima tra le regioni italiane (come nel 2021), con un indice del dono di 59,59/100 (consensi alla donazione: 71%), sopra la media nazionale che nel 2022 si è attestata a quota 58,64/100 (consensi 68,2%).

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*