Spello, Festival del Cinema, tutti i vincitori

Spello, Festival del Cinema, tutti i vincitori

Spello, Festival del Cinema, tutti i vincitori

SPELLO – Giornata davvero intensa quella di sabato, di fatto il clou della quinta edizione del Festival del Cinema di Spello ed i Borghi umbri, che ha regalato lo straordinario epilogo delle premiazioni nella magia del Teatro Subasio, gremito in ogni ordine di posto e con un parterre davvero eccellente.

Ai già annunciati ospiti doc della rassegna spellana come gli attori Paola Minaccioni, Giselda Volodi, Alessandro Borghi e Alessandro Sperduti, si sono aggiunti tre personaggi di rilievo assoluto come lo scenografo Lorenzo Baraldi, la costumista Gianna Gissi ed il regista Alberto Sironi, quest’ultimo protagonista, tra gli altri, de ‘Il Commissario Montalbano’.

Non è potuto essere presente purtroppo il maestro Ermanno Olmi, insignito del Premio all’Eccellenza 2016, il quale però ha inviato un simpatico video dove ha ricordato la splendida esperienza vissuta proprio a Spello quando con un maestro del calibro di Michelangelo Antonioni cenò addirittura nella cucina di un ristorante spellano sottolineando la splendida e genuina esperienza.

Anche Nicola Piovani, insignito del premio ‘Carlo Savina’ non è potuto intervenire ma ha inviato un messaggio di ringraziamento: “Sono dispiaciuto di non poter essere presente per ritirare il prestigioso premio Carlo Savina. Purtroppo impegni di lavoro mi trattengono fuori Italia. Ringrazio la Commissione che ha voluto assegnarmi questo riconoscimento ed in particolar modo l’amnico professor Federico Savina e auguro la migliore fortuna alla manifestazione”.

Presenti anche molti pezzi da novanta della politica regionale, come l’assessore della Regione Umbria Fernanda Cecchini, la Presidente dell’Assemblea legislativa della Regione Umbria ed amica del Festival, Donatella Porzi, ed il Sindaco di Spello Moreno Landrini che ha insistito molto su un proposito a lui molto caro: “Spero che questa sia un po’ l’edizione ‘zero’ – ha sottolineato il primo cittadino spellano – perchè il Festival ha raggiunto un livello di qualità e di eccellenza che può, anzi deve, portarlo a diventare di dimensione regionale, magari anche trovandogli un nome diverso che lo faccia definitivamente decollare come merita”.

L’Assessore Fernanda Cecchini ha invece affermato che “mi sono sempre occupata di agricoltura, ma ora, grazie alla delega della cultura, ho avuto modo di approfondire la conoscenza del Festival e devo dire che è una gran bella manifestazione, da sostenere anche perché ambiente e cultura sono strettamente legati.”

Grande la soddisfazione dell’organizzazione.

“C’è stata una enorme affluenza di pubblico – ha sottolineato la presidente Donatella Cocchini – sia alle proiezioni che alle mostre che, e questo mi piace sottolinearlo particolarmente, ai seminari svolti con i ragazzi delle scuole. Abbiamo ricevuto tanti apprezzamenti e ringraziamenti da parte dei professionisti del cinema che auspicano lunga vita al Festival e con molti dei quali stiamo già mettendo in progetto altre importantissime collaborazioni in vista della sesta edizione che ci auguriamo, considerando il grande successo ed i molteplici apprezzamenti ricevuti, possa contare su aiuti economici pubblici e privati maggiori e dunque adeguati al livello raggiunto in questo primo lustro!”

Alla serata ha partecipato anche la cantante lirica Lavinia Bocu, mezzosoprano romena che collabora con la Grande Orchestra Reale diretta dal Maestro Mario Cervo, la quale si è esibita con pezzi di Pop opera, Musical e Musica da film tra cui alcuni del grande maestro Ennio Morricone, appena insignito dell’Oscar.

Tutti i vincitori della quinta edizione del Festival del Cinema di Spello ed i Borghi umbri.

VINCITORI FILM ITALIANI

FONICO DI PRESA DIRETTA: Alaska ANGELO BONANNI

SCENEGGIATURA: Non essere cattivo FRANCESCA SERAFINI E GIORDANO MEACCI

MONTAGGIO DEL SUONO: Non essere cattivo FABIO D’AMICO

SCENOGRAFIA: Il racconto dei racconti: ALESSIA ANFUSO

COSTUMI: Il racconto dei racconti MASSIMO CANTINI PARRINI

TRUCCO: Il racconto dei racconti LEONARDO CRUCIANO

ACCONCIATURA Il racconto dei racconti FRANCESCO PEGORETTI

EFFETTI SPECIALI: Il Racconto dei racconti BRUNO ALBI MARINI

AUTORE DELLA FOTOGRAFIA: L’attesa FRANCESCO DI GIACOMO

MONTAGGIO: Bella e Perduta SAR FGAIER

MUSICHE: Alaska PASQUALE CATALANO

FILM EUROPEI: Locke

MIGLIOR BACKSTAGE: Il Racconto dei racconti Greta de Lazzaris

PREMIO CINEMAITALIANOINFO: Il Racconto dei racconti

PREMIO DOCUMENTARI IN CONCORSO: Tre Volte Gerusalemme Simone Aleandri

PREMIO CARLO SAVINA: Banana Nicola Piovani

Spello

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
38 ⁄ 19 =