Collaborazione Comune e Scuola, tutto pronto per l’inizio dell’anno scolastico

 
Chiama o scrivi in redazione


Collaborazione Comune e Scuola, tutto pronto per l’inizio dell’anno scolastico

Garantire la ripresa delle scuole in condizioni di normalità ed efficienza nel rispetto di tutte le misure richieste per il contenimento dell’emergenza da Coronavirus. È questo l’obiettivo dall’Amministrazione comunale che ha lavorato per tutta l’estate di concerto con la dirigente scolastica dell’Istituto comprensivo “G. Ferraris” Maria Grazia Giampè e tutti gli altri soggetti coinvolti, per assicurare agli studenti la riapertura in sicurezza dell’anno scolastico lunedì 14 settembre. Tre i punti su cui si è concentrata principalmente l’attenzione, condivisa anche in sede di prima commissione consiliare: l’adeguamento degli spazi scolastici, il servizio mensa e il trasporto scolastico.

Gli interventi di riorganizzazione, che hanno richiesto un impegno di 43mila euro, 28mila assegnati dal Ministero dell’Istruzione e 15mila stanziati dal Comune di Spello, hanno riguardato l’ottimizzazione degli spazi interni, con particolare attenzione alla metratura delle aule della scuola primaria e con la sistemazione di alcune aule che da 8 sono diventate 4. Sono inoltre state eseguite opere elettriche, nonché la tinteggiatura di alcune aule. In merito al servizio mensa della scuola primaria Vitale Rosi, attivo a partire da lunedì 28 settembre, si svolgerà come previsto dalla normativa con l’esecuzione, dopo la somministrazione di ogni pasto, di adeguata sanificazione degli ambienti.

Per esigenze relative agli spazi, una sola classe consumerà in aula il pasto che arriverà già in confezioni individuali; il costo per questo servizio aggiuntivo, al fine di evitare ulteriori aggravi sulle famiglie, sarà a carico del Comune. Per il trasporto scolastico, Umbria Mobilità ha ricalibrato il servizio nel rispetto della normativa vigente, con una navetta aggiuntiva per il tratto Limiti-Acquatino-Spello.

La navetta gratuita “In Bus in centro” per il collegamento continuo Piazzale delle Querce- Piazza della Repubblica, anticiperà il servizio di 10 minuti, con partenza già dalle 7.20 per garantire più corse nel rispetto delle disposizioni anticontagio. Rimane inoltre invariata la viabilità in centro storico. Durante i primi giorni i volontari del Gruppo comunale di Protezione civile saranno di supporto alla Polizia municipale per assicurare che l’entrata e l’uscita avvenga in sicurezza.

Si ricorda, infine, che le scuole sede di seggio per il referendum istituzionale – secondaria di primo grado “G. Ferraris” Spello, scuola dell’infanzia Santa Luciola e la Scuola dell’Infanzia “Quadrano” – saranno chiuse dal 19 (la mattina del 18 lezioni regolari) e riapriranno il 24 settembre, mentre le altre svolgeranno la regolare attività scolastica.

L’Amministrazione comunale, nel ringraziare la dirigente scolastica Maria Grazia Giampè e tutti coloro che hanno collaborato con impegno e professionalità, rivolge a studenti, genitori, insegnanti, educatori e personale, l’augurio di un buon anno scolastico in cui sarà essenziale il senso di responsabilità e la collaborazione di tutti; la scuola, come componente essenziale della comunità, richiede l’unità di tutti affinché, anche in questo particolare momento, l’anno scolastico sia sereno e ricco di esperienze.

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*