La Croce di Sant’Andrea, l’ombra di Giotto e le nuove ipotesi sul suo autore

La Croce di Sant’Andrea, l'ombra di Giotto e le nuove ipotesi sul suo autore

La Croce di Sant’Andrea, l’ombra di Giotto e le nuove ipotesi sul suo autore

Primo appuntamento delle iniziative collaterali per la Settimana Santa promosse dalla Pro Spello in collaborazione con l’Unità Pastorale di Santa Maria Maggiore, San Lorenzo e Santa Lucia in Spello, il mensile “La Squilla”, il Circolo Cine Foto Amatori Hispellum e con il patrocinio del Comune di Spello. Sabato 13 aprile alle 16.30 nella Chiesa di Sant’Andrea presentazione della ricerca storica “LA CROCE DI SANT’ANDREA l’ombra di Giotto e le nuove ipotesi sul suo autore” a cura dello storico dell’arte e pittore Francesco Mori.

Francesco Mori, pittore, incisore, calligrafo e miniatore, si è laureato nel 2001 in Storia dell’arte medievale all’Università di Siena, conseguendo nel 2005 il dottorato di ricerca nella stessa materia sotto la guida del Prof. Luciano Bellosi. Negli anni universitari sente l’esigenza di affidarsi alla guida di alcuni “maestri”, da frequentare “a bottega”, in un rapporto personale e diretto.

L’ammirazione per la magistrale lezione di Pietro Annigoni (1910-1988), lo spinge ad andare a ricercare i suoi allievi e i suoi frequentatori, sotto la cui guida perfeziona la conoscenza delle tecniche pittoriche e del disegno. Seguendo un’antica passione, ha anche condotto una ricerca sulle tecniche, i materiali e gli stili della miniatura medievale. La frequentazione personale di maestri calligrafi italiani ed europei,  quali Anna Ronchi, Klaus Peter Schäffel e Ivano Ziggiotti, gli hanno permesso di approfondire le questioni stilistiche e tecniche che ruotano attorno alla realizzazione del manoscritto miniato e alla produzione artigianale dei pigmenti tradizionali.

Francesco Mori, da circa sette anni è impegnato come docente in numerosi corsi in Toscana e Liguria (storia dell’arte, disegno, pittura).

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*