Perfomer In Umbria, nuova stagione al via

Perfomer In Umbria, nuova stagione al via
Ph Franco Rabino

Perfomer In Umbria, nuova stagione al via

Dopo il grande successo della prima edizione, la rassegna di spettacoli dal vivo “Perfomer In Umbria – PIU”, promossa dall’Associazione Culturale di Promozione Sociale “Aurora” APS e realizzata con il sostegno dei fondi “POR FESR Umbria 2014-2020 – Az.3.2.1 – Avviso Pubblico per partecipazione Progetti Spettacoli dal Vivo”, torna con una seconda stagione. In cartellone sette appuntamenti tra teatro, musica e giocoleria, che coinvolgeranno diversi borghi umbri.

Il via all’edizione 2022/2023 è in programma per domenica 18 dicembre, alle 17, al teatro “Subasio” di Spello e sarà dedicato ai più piccoli. Per l’occasione, infatti, Fontemaggiore – Centro di produzione teatrale porterà in scena lo spettacolo teatrale per ragazzi “Il bambino e la formica”. Pensato per un target a partire dai 5 anni e della durata di 50 minuti, l’evento sarà ad ingresso gratuito. Per informazioni e prenotazioni sarà possibile inviare una mail all’indirizzo prenotazioni@festivalcinemaspello.com.

Questo, dunque, il primo dei sette eventi in agenda, che proseguiranno poi nel 2023 e che vedranno arrivare in Umbria importanti nomi del panorama nazionale. Entrando nel dettaglio del programma, la nuova stagione di “Performer In Umbria – PIU” si comporrà di uno spettacolo multidisciplinare tra musica jazz e barocca che vedrà l’esibizione del gruppo aretino “Rasenna Brass” con letture di Francesco Castiglione, ospitato a Spoleto (11 febbraio).

E ancora l’opera di teatro contemporanea “Venti Fotici”, che vedrà il ritorno al teatro “Subasio” di Spello dell’attore Francesco Foti (16 marzo), mentre il “Torti” di Bevagna farà da sfondo alla pièce teatrale “La luna e i falò” con l’attore Andrea Bosca (16 aprile).

Ma protagonista sarà anche la città di Foligno che, all’Auditorium San Domenico, vedrà andare in scena l’attrice Anna Foglietta con lo spettacolo “La bimba e il megafono” (21 maggio). Passando dal teatro alla giocoleria, la città di Trevi ospiterà, invece, un gioco di ruolo realizzato dal gruppo folignate di Protemus (2 luglio). Sempre a Trevi, poi, spazio alla musica con il concerto di The Cinematographic Rock Show (2 luglio).

Ad attendere il pubblico di adulti e bambini, dunque, sarà una varietà di appuntamenti che – come detto – andrà a coinvolgere diversi comuni umbri con l’obiettivo di creare un connubio tra arte monumentale e arte in azione, a cui si andrà ad aggiungere un racconto per immagini e suoni.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*