Cannara rivendica il proprio diritto alla scuola dell’infanzia statale

Cannara rivendica il proprio diritto alla scuola dell’infanzia statale

Cannara rivendica il proprio diritto alla scuola dell’infanzia statale

A pochi giorni dalla diffusione della nota con cui il “Comitato Asilo Pubblico” ha deciso di chiarire le motivazioni per le quali un gruppo di compaesani si sta adoperando, attraverso una petizione popolare, per l’istituzione di una scuola dell’infanzia statale nel Comune di Cannara, la lista civica Noi per Cannara desidera esprimere il proprio totale appoggio all’iniziativa, ritenendola decisiva ed irrinunciabile per il futuro del Paese.

In un momento di profonda transizione come quello che stiamo vivendo, con l’inattesa partenza delle Suore salesiane dopo più di cento anni di attività, appare doveroso offrire alla cittadinanza, ed in particolarealle giovani generazioni,il diritto di poter scegliere per i propri figli opportunità formative solide e durature, alla pari di quelle riconosciute da decenni a tutte, o quasi, le altre comunità.

I benefici offerti da una scuola dell’infanzia statale non solo sono innegabili, ma rappresentano un diritto fondamentale, al quale nessuno dovrebbe mai rinunciare. La gratuità del servizio, la certificazione delle competenze e l’attenzione al curricolo secondo quanto prescritto dalle Indicazioni Ministeriali,la formazione continua del personale docente, la garanzia di continuità verticale fra istituti di ordine e grado consecutivi, sono solo alcuni degli infiniti vantaggi di un servizio pubblico.

Su questi e molti altri temi è tempo che il nostro Paese rifletta e si confronti, con serietà e onestà intellettuale, abbandonando i falsi stereotipi, evitando di strumentalizzare la questione facendone uno sterile battibecco politico.

La scuola è un diritto, una preziosa eredità da tramandare alle generazioni future, ed è dovere di chi amministra fare la propria parte affinchè i contribuenti non vengano lesi e la comunità riceva ciò che gli spetta.

È giunto il momento di riprendere in mano il nostro futuro, di fare scelte orientate al bene dell’intera collettività, rivendicando il diritto inalienabile a ricevere un’educazione gratuita di qualità.

Chi temporeggia non ci rispetta, chi sposta l’attenzione su questioni secondarie non persegue il nostro bene.

Ai membri del “Comitato Asilo pubblico” giunga la nostra sentita riconoscenza per essersi fatti portavoce di un’istanza di grande valore civico e socialeche, pur nascendo da esigenze di carattere pratico, le supera in un’ottica profondamente democratica puntando al potenziamento delle opportunità e all’inclusione sociale.

L’auspicio è che tutta la cittadinanza, i gruppi civici e politici e le associazioninei prossimi giorni si mobilitinosenza indugi a favore del progetto, sottoscrivendo la petizionee sostenendo il Comitatoper dare forza a questa lodevole e lungimirante iniziativa popolare.

Anche Noi per Cannara farà la propria parte e già dalle prossime ore affiancherà il “Comitato Asilo Pubblico” per agevolare la sottoscrizione della petizione e assicurarne la massima diffusione.

Il futuro è oggi, nascosto nel buon senso di una scelta decisiva: non rinunciamo ai nostri diritti,rivendichiamo ciò che ci spetta!

Noiper Cannara

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*