CANNARA, EX FERRO, BASTIOLI “BISOGNA RISOLVERE SITUAZIONE DI STALLO”

 
Chiama o scrivi in redazione


Cannara, area industriale Ex Ferro finalmente riattivata
Ex Ferro
Ex Ferro
Ex Ferro

(spellooggi.it) CANNARA – Con un Ordine del Giorno il consigliere Bastioli Enrico (Socialisti Riformisti) chiede alla Giunta Provinciale di attivarsi con le Istituzioni Regionali, Comunali e Sviluppumbria allo scopo di aprire un tavolo per la risoluzione della vicenda, attualmente in stallo, della ex Ferro. La crisi economica ha investito tutti i settori tra cui quello della ex Ferro con la chiusura della medesima azienda, e la perdita di lavoro di numerosi dipendenti del comune di Cannara e comuni limitrofi.

Il lavoro svolto da Sviluppumbria e l’assegnazione tramite un bando della ex Ferro alla Multinazionale Cereplast con la prospettiva di riqualificazione dell’area e l’assunzione di circa 150 operai, a seguito di un progetto economico molto ambizioso che a tutt’oggi non vediamo concretizzarsi, gettando un’ombra di preoccupazione per quanto sta avvenendo in un territorio in difficoltà, a seguito anche della crisi amministrativa che sta coinvolgendo il comune di Cannara.

Su questo argomento ha presentato una mozione dal consigliere Bazzofia Valerio in cui esprime forte preoccupazione per l’inquinamento dell’area della ex Ferro; inoltre si è aperta una discussione anche in Commissione Consiliare. Serve pertanto chiarire gli aspetti della vicenda, che dovrebbero interessare circa 150 dipendenti e le loro famiglie, il bando vinto dalla Cereplast prevedeva nel progetto imprenditoriale l’occupazione di 100 persone, oltre al fatto di una riqualificazione ambientale dell’area. L’Ass. Aviano Rossi rispondendo ad una recente interrogazione sulla questione, aveva paventato l’idea di avviare un contenzioso legale nei confronti della multinazionale ma tutto è in fase di stallo.

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*