Cannara, nuovo anno scolastico, gli auguri dell’Amministrazione

Il primo giorno di scuola e un nuovo anno scolastico rappresentano per tutti una sfida

Cannara, nuovo anno scolastico, gli auguri dell’Amministrazione. “All’inizio di questo nuovo anno scolastico, in qualità di Assessore all’Istruzione del Comune di Cannara – afferma Elisabetta Galletti – sento il dovere di rivolgere a nome mio e dell’intera Amministrazione Comunale il saluto e l’augurio di un proficuo lavoro a tutti gli studenti, agli insegnanti, al dirigente scolastico e al personale non-docente dell’Istituto Comprensivo Bevagna-Cannara, al Presidente e al Cda degli IRRE che gestiscono la scuola paritaria per l’Infanzia presente nella nostra comunità.

Ognuno di loro contribuisce con il proprio impegno a mantenere viva la Scuola, luogo di incontro, di scambio e di dialogo: l’Istituzione più autorevole ove si impara il confronto con le diversità, l’uguaglianza e la pari dignità, la promozione della cultura, la conoscenza e l’impegno per la pace.

Il primo giorno di scuola e un nuovo anno scolastico rappresentano per tutti una sfida, un misurarsi quotidiano con soddisfazioni e gratificazioni, ma anche la volontà di affrontare e superare quelle piccole sconfitte che aiutano comunque a far crescere soprattutto i bambini e ragazzi.

La Scuola, è un’identità che educa istruendo ed è in virtù di ciò che va posto in rilievo il suo insostituibile ruolo sociale da considerarsi all’interno di una comunità civile. Mai come ora, si avverte fortemente l’esigenza di accompagnare i processi di crescita dei giovani con delle azioni educative chiare e forti, e per questo ritengo che la Scuola debba portare avanti la sua missione concreta ed incisiva per garantire il successo formativo dei nostri alunni e studenti unitamente allo sviluppo della loro autonomia e della loro partecipazione sociale.

Lavoreremo perché La nostra Scuola sia Scuola di tutti e non lasci indietro nessuno e, nonostante le difficoltà che potranno presentarsi auspico che insieme, come sempre, potremo trovare il giusto punto di incontro e di soluzione alle eventuali ed inevitabili problematiche.

E’ con questa costruttiva intenzione che auguro a tutti un intenso e sereno anno di lavoro e di studio, rinnovando la mia stima all’operato di ciascuno e la mia piena disponibilità ad una fattiva e costante collaborazione, con la forte convinzione che nelle mani di ciascun giovane è consegnata la facoltà di “costruire” giorno per giorno la propria esistenza per trovare in essa la completa realizzazione delle più profonde aspirazioni: la Scuola e le Istituzioni devono essere al servizio di questo primario e irrinunciabile compito.”

“Il mio augurio di un inizio sereno – conclude il Sindaco, Fabrizio Gareggia – è rivolto a tutte le componenti del mondo della Scuola ed in particolare agli allievi delle prime classi che si accingono ad intraprendere un percorso formativo che li accompagnerà a lungo e che fornirà loro gli strumenti fondamentali della conoscenza”.

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*