Festival Federico Cesi, musica nei meravigliosi borghi dell’Umbria, il programma

Festival Federico Cesi, musica nei meravigliosi borghi dell’Umbria, il programma

Festival Federico Cesi, musica nei meravigliosi borghi dell’Umbria, il programma

Organizzata dall’Associazione Fabrica Harmonica ETS, è in scenafino al 4 settembre 2023 nei comuni di Spello, Trevi e Acquasparta

 Oltre 40 concerti eseguiti in splendide location a cielo aperto, auditori, anfiteatri romani, giardini, cortili e palazzi seicenteschi, con performer di fama mondiale che daranno vita al“Festival Federico Cesi – Musica Urbis”: fusione tra melodie ed esaltazione della bellezza architettonica e paesaggistica di città e luoghi dell’Umbria che si incastonano come perle preziose nel paesaggio italiano. Un suggestivo mix di elementicheanima la16esima edizione del Festival Federico Cesi, la manifestazione dedicata alla musica classica organizzata dall’associazione Fabrica Harmonica ETS,inaugurata lo scorso 11 luglio a Spello nella meraviglioso location della Chiesa di Sant’Andrea a Spello – protagonista il coro femminile Arsys di Madrid –  e che proseguirà fino al prossimo 27 agostonelle città diSpelloe Trevi.

Si concluderà con un’appendice dedicata alla Musica Sacra ad Acquasparta dall’1 al 3 settembre, che programma inediti del ‘700 italiano e il famoso Mozart Requiem per soli, coro e orchestra.La kermesse ha il patrocinio dellaRegione Umbria, della Diocesi di Orvieto-Todi e dei Comuni che la ospitano; ha il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Terni e Narni (Carit) in collaborazione con le associazioni territoriali più importanti.

Il Festival Federico Cesi, inaugurato martedì11 luglio con una nutrita sezione dedicata al canto polifonico che ha ospitato il Coro Femminile Arsys di Madrid diretto da Francesco Ercolani, continua con numerosi altri eventi di rilievo con ospiti internazionali tra cui Magdalena Kuligcanto&Maciej Zimkaaccordeon(Polonia), Anabel Montesinos, chitarra (Spagna), Irene Palencia Mora pianoforte (Spagna).

La 16esima edizione del Federico Cesi prevede anche una sezione riservata al Perugino, “Il meglio Maestro d’Italia” che si aprirà con il concerto di lunedì 17 luglio alla Sala dell’Editto di Spello con Giuseppe Nova al flautoe Maurizio Fornero al cembalo, per proseguire con il concerto dedicato ai più giovani intitolato Perugino POP – spettacolo prodotto dal Festival che attualizzerà la figura del Perugino ai giorni contemporanei.

Sempre a Spello sono programmati gli eventi di Arte nell’Arte: concerti in pillole seguiti da City trekking con esperti di storia dell’arte alla scoperta delle bellezze architettoniche del luogo grazie alla collaborazione con Athena Promakos gestore dei siti museali spellani.

Per la serie Contemporaneail 23 agosto al Chiostro di San Francesco – Trevi, è programmatoIl nuovo barocco nell’architettura contemporanea, spettacolo originale diDancing Bass: danza contemporanea e musica barocca a cura diOrfeo Futuro Ensemble.

Sono previsti eventi collaterali come la Mostra di Liuteria, la seconda edizione del Premio per l’Interpretazione della Musica Anticadedicato a Mario D’Agosto (presidente della giuria Andrea Damiani) e seminari di approfondimento musicale ad ingresso libero, accompagnati da degustazioni enogastronomiche.  Di tradizione il focus sulla chitarra che in 5 giorni riunirà a Trevi alcuni tra i più importanti chitarristi internazionali tra cui Carlo Marchione, Françoise Laurent(Francia),Monica Paolini, Stefano Palamidessi, Walter Zanetti, Frank Bungarten(Germania), GiudicaelPerroy (Francia), Gian Marco Ciampa, Anabel Montesinos (Spagna).

Come sempre, sarà data grande attenzione ai giovani nelle due serie concertistiche dedicate, FHGovani e Prodigi: oltre 25 concerti gratuiti in orari serali, pomeridiani e matinèe che vedranno protagonisti giovanissimi astri nascenti della classica tra cui Ivan Davide Muraro pianoforte, il duo Salvatore Ruggiero oboe eDomenico Iadevaiapianoforte.

Fra le celebrazioni e l’attitudine al crossover culturale, sono in programma Pierluigi Camicia pianoforte con musiche di Bach, Beethoven, Chopin, Rachmaninov; Il Canto dell’Anima del Duo Sergio Patria violoncello Elena Ballario pianoforteconmusiche di Mendelssohn, Beethoven, Boellman; Le Stagioni di Piazzolla del Klaviol Trio con musiche di Poulenc, Rota, Piazzolla; Pasiòn y Alma Popularcon Giusy Miriam Pompilio soprano Luciano Pompilio chitarramusiche di Giuliani, Villa-Lobos, Barrios Mangoré, Almeida, Lorca; e Nel Blu dipinto di Blu: concerto con aperitivo per la notte di San Lorenzo con l’Alma Trio: Palma di Gaetano flauto, Giordano Muoloclarinetto, Ciro Galeone chitarra.

Importante la sezione del Festival dedicata alla Musica Antica che si aprirà con il concerto dell’Ensemble Il LinceoAnnalisa Pellegrini, soprano, Elisabetta Guglielmin, clavicemblao, Adriano Maria Fazio violoncello barocco che proporrà Musica Antica italiana del ‘600; seguiràl’Open Day di Chitarra Baroccaa cura di Rosario Cicero e Gabriel Aguilerache si concluderà con il concertoLe dieci corde della Chitarra Barocca: Rosario Cicero & Artisti vari. Alla musica polifonica del ‘500 e ‘600 è dedicato il concertoUmbria Cantat: il Perugino e le “sue” musicheQuartetto Polifonico RomEnsemble e Gruppo Vocale Umbria Cantated infine domenica 27 agosto alla Chiesa di San Francesco di Trevi verrà eseguita la Spatzen Messe di W.A.Mozartdiretta daAnnalisa Pellegrini.

L’edizione 2023 del Festival Federico Cesi si concluderà con la sezione SACRED MUSIC programmata ad Acquasparta dall’1 al 3 settembre che farà ascoltare al pubblico perle inedite del ‘700 italiano: 3 giorni dedicati alla Musica Sacra con possibilità di escursioni organizzate della associazioni locali nel territorio dei Monti Martani e nella splendida location di Palazzo Cesi, sede dell’Accademia dei Lincei che ospitò anche Galileo Galilei in cui verrà eseguita domenica 3 settembre il Mozart Requiem K 626per soli, coro e orchestra: Coro e Orchestra Città di Firenze, Coro Cantoria Nova Romana, Annalisa Pellegrini maestro del coro, Concetta Anastasi direttore.

Da sempre la mission dell’Associazione Fabrica Harmonica è quella di diffondere la musica classica rendendola fruibile ad un pubblico sempre più ampio: per questo motivo oltre il 50% delle attività del festival compresi seminari e concerti sono ad ingresso libero.

 IL PROGETTO

Il Festival Federico Cesi è una manifestazione culturale che principalmente si occupa di musica classica.Giunto alla 16ma edizione, ha avuto origine nel 2008 a Palazzo Cesi ad Acquasparta (TR) per poi espandersi in tutta l’Umbria. E’ organizzato dall’associazione Fabrica Harmonicanata nel 2008 ed è fortemente impegnata nella diffusione della musica classica. La direzione artistica del Festival è affidata ad Annalisa Pellegrini mentre quella organizzativa a Stefano Palamidessi. La kermesse, fin da subito, ha programmato oltre 100 concerti annui ad ingresso gratuito, ospitatoMasterclass di grandi solisti internazionali e assegnato borse di studio a giovani studenti meritevoli.

L’associazione Fabrica Harmonica, che ha il suo perno nella provincia di Terni (con particolare insistenza nella zona di Acquasparta e Montecastrilli), è attiva nel campo della ricerca musicale, valorizza il patrimonio umbro culturale attraverso serie concertistiche dedicate, esecuzioni di prime internazionali, nuove riedizioni di inediti in tempi moderni. Attivaanche nel campo della didattica, fin dal 2008 organizza campus estivi a carattere musicale anche per i più piccoli nella città di Acquasparta, a Roma fonda la Civica Scuola delle Arti – Accademia di Musica convenzionata con il Conservatorio di Santa Cecilia – che oggi gestisce 3 formazioni corali (voci bianche, giovanile, polifonico), un’orchestra giovanile e una orchestra sinfonica giovanile. Dal 2016 l’Associazione è divenuta un ente riconosciuto ed è gemellata con il Conservatoire Ravel di Parigi; collabora stabilmente con la soprano Emma Kirkby, il violinista Vadim Brodsky, il chitarrista Carlo Marchione ed il pianista Bruno Canino.

Formazioni corali ed orchestrali di Fabrica Harmonica hanno rappresentato spesso la Cultura Musicale Italiana all’estero in tournèe in Francia, Inghilterra, Spagna, Austria, Germania, Repubblica Ceca, Cipro e Malta. Negli ultimi anni l’associazione è stata vincitrice di numerosi bandi ed ha organizzato eventi patrocinati anche dal Senato dellaRepubblica, dalla Diocesi di Terni, Narni, Amelia e dalla Diocesi di Orvieto – Todi. Ha recentemente attivato una sua sede staccata a Seoul in Corea e sta siglando ulteriori relazioni Internazionali con la Cina. Nell’attività Istituzionale annuale del 2019 è stata realizzata una importantissima collaborazione internazionale: Fabrica Harmonica ha collaborato fornendo le proprie formazioni corali giovanili fondate e dirette da Annalisa Pellegrini con i Berliner Symphoniker, punta di diamante tra le Orchestre Sinfoniche, per un colossale concerto presso la BerlinPhilharmonie il 12 maggio 2019, evento di risonanza mondiale.Oltre alle 14 precedenti edizioni del Festival “Federico Cesi – Musica Urbis”,

l’associazione ha realizzato i seguenti progetti:Musicampus Festival (12edizioni); Choir Winter Fest ( 9 edizioni); la Carmen a Fumetti (elaborazione per soli, coro e orchestra giovanili della Carmen di Bizet); Orchestra Internazionale di Roma – Solisti con Orchestra; Stagione Sinfonica OIR (Roma, 6 edizioni) Inside The Music – incontri con il Maestro (9 edizioni); FH Giovani (12 edizioni); Tu Es Petrus – I esecuzione in epoca moderna di brani inediti della Cappella Giulia di Roma; “Il Martirio di San Terenziano” Oratorio di A. Caldara in esecuzione moderna dopo 300 anni (Todi 2018, Trevi 2019, Acquasparta 2021); Virtuoso Guitar; Concorso e Rassegna Nazionale Giovani Musici dedicato agli Under 18 (15 edizioni).

Calendario del Festival Federico Cesi – Edizione 2023

Luglio

  • 11 Luglio:
    • Luogo: Chiesa di Sant’Andrea, Spello
    • Orario: 20:30
    • Concerto: Coro Femminile Arsys di Madrid diretto da Francesco Ercolani
  • 17 Luglio:
    • Luogo: Sala dell’Editto, Spello
    • Orario: 19:00
    • Concerto: Giuseppe Nova al flauto e Maurizio Fornero al cembalo
  • 23 Luglio:
    • Luogo: Chiostro di San Francesco, Trevi
    • Orario: 21:00
    • Concerto: Il nuovo barocco nell’architettura contemporanea – Dancing Bass: danza contemporanea e musica barocca a cura di Orfeo Futuro Ensemble
  • 27 Luglio:
    • Luogo: Chiesa di San Francesco, Trevi
    • Orario: 21:00
    • Concerto: Spatzen Messe di W.A. Mozart – Coro e Orchestra Città di Firenze, Coro Cantoria Nova Romana, Annalisa Pellegrini maestro del coro, Concetta Anastasi direttore

Agosto

  • 23 Agosto:
    • Luogo: Chiostro di San Francesco, Trevi
    • Orario: 21:00
    • Concerto: Il meglio Maestro d’Italia – Perugino POP – Giuseppe Nova al flauto e Maurizio Fornero al cembalo
  • 27 Agosto:
    • Luogo: Chiesa di San Francesco, Trevi
    • Orario: 19:00
    • Concerto: Umbria Cantat: il Perugino e le “sue” musiche – Quartetto Polifonico RomEnsemble e Gruppo Vocale Umbria Cantat

Settembre

  • 1° Settembre:
    • Luogo: Palazzo Cesi, Acquasparta
    • Orario: 21:00
    • Concerto: Musiche del ‘700 italiano – Ensemble Il Linceo – Annalisa Pellegrini, soprano, Elisabetta Guglielmin, clavicembalo, Adriano Maria Fazio, violoncello barocco
  • 2 Settembre:
    • Luogo: Centro Storico, Acquasparta
    • Orario: 17:00
    • Concerto: Open Day di Chitarra Barocca – Rosario Cicero e Gabriel Aguilera
  • 3 Settembre:
    • Luogo: Palazzo Cesi, Acquasparta
    • Orario: 17:00
    • Concerto: Le dieci corde della Chitarra Barocca: Rosario Cicero & Artisti vari

Note: Al di fuori dei concerti principali, saranno proposti eventi collaterali come mostre di liuteria, il Premio per l’Interpretazione della Musica Antica e seminari di approfondimento musicale con degustazioni enogastronomiche. Inoltre, durante il Festival, sono previste performance di giovani talenti musicali nei concerti FHGovani e Prodigi, per promuovere e sostenere la nuova generazione di musicisti. L’ingresso a gran parte degli eventi è gratuito, per rendere la musica classica accessibile a tutti i visitatori.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*