Villa dei Mosaici di Spello, sabato si inaugura un’altra tranche degli scavi

Dovevano esservi costruiti parcheggi al chiuso e all’aperto al posto di quello che era ormai diventato un ex campetto sportivo, polveroso e ricco di buche

Villa dei Mosaici di Spello, sabato si inaugura un’altra tranche degli scavi

Villa dei Mosaici di Spello, sabato si inaugura un’altra tranche degli scavi

da Stella Carnevali
SPELLO – Si inaugura, sabato 24 alle 11, un’altra tranche degli scavi della Villa dei Mosaici di Spello. In tutto circa 500 metri quadri, una delle scoperte archeologiche tra le più importanti in Umbria. Anche per la conservazione e la bellezza dei mosaici a colori presenti in 10 delle venti sale. Taglio del nastro anche per la nuova struttura museale multimediale. Il fascino delle ricostruzioni immersive in 3d e un’Applicazione. L’inaugurazione è sabato 24 marzo alle 11.

Quando si dice la sorte. L’uomo progetta, pianifica, dà ordini, poi il caso sconvolge tutto e trasforma la realtà nelle più belle e sconcertanti sorprese. Era una mattina di giovedì del 2005, la Giunta di Spello era riunita per dare via all’ormai maturo progetto che doveva recuperare il polveroso campetto di calcio di Sant’Anna. A destra del Portonaccio, uno degli ingressi alla città di epoca medioevale che reca l’iscrizione voluta da Cesare di “Splendidissima Colonia Julia”.

Dovevano esservi costruiti parcheggi al chiuso e all’aperto al posto di quello che era ormai diventato un ex campetto sportivo, polveroso e ricco di buche. Una delle raccomandazioni, più volte ripetuta ai tecnici che avrebbero dovuto eseguire i lavori, era stata: “Mi raccomando non andata oltre i 50 centimetri di scavo. Perché da quelle parti sono stati segnalati resti romani”.

Come non detto, al primo scasso cedette una delle sovrapposizioni che mise in luce dei vuoti inequivocabili. Ma Spello non è stata lasciato sola. La città ha ricevuto tutti gli aiuti necessari per disseppellire e restaurare una delle più meravigliose ville romane. In visita nel 2015 l’allora Ministro alla cultura Dario Franceschini, il presidente Sergio Mattarella l’anno scorso.

Ed ecco i vip delle istituzioni presenti all’inaugurazione: il sindaco Moreno Landrini, Catiuscia Marini Presidente Regione Umbria, Aurora Raniolo Segretario Regionale per l’Umbria del Ministero dei Beni e delle Attività culturali del Turismo, Marica Mercalli Soprintendente Archeologia, Belle arti e Paesaggio dell’Umbria, Marcello Barbanera Sapienza Università di Roma – Dipartimento di Scienze dell’Antichità, Alfio Barabani Architetto progettista e direttore dei lavori, Marco Tortoioli Ricci Direttore artistico Comodo – Metodologia del Progetto Isia Urbino. Maria Paola Azzario Presidente Federazione Italiana Club Unesco e Maria Nives TeiCoaccioli Presidente Fondo Ambiente Italiano Umbria. A coordinare  l’evento Gianluca Bellucci Presidente Sistema Museo, gestore della struttura museale.

Info:  0742302239 / info@villadeimosaicidispello.it

www.villadeimosaicidispello.it

#VillaMosaiciSpello

VillaMosaiciSpello_stanza mosaico geometrico
VillaMosaiciSpello_mescita vino
villa mosaici spello
VillaMosaiciSpello_stanza sole radiante
VillaMosaiciSpello_stanza uccelli_part
villa-mosaici-spello (22)
villa-mosaici-spello (20)
villa-mosaici-spello (16)
villa-mosaici-spello (17)
villa-mosaici-spello (15)
villa-mosaici-spello (14)
villa-mosaici-spello (12)
villa-mosaici-spello (13)
villa-mosaici-spello (10)
villa-mosaici-spello (11)
villa-mosaici-spello (9)
villa-mosaici-spello (8)
villa-mosaici-spello (7)
villa-mosaici-spello (6)
villa-mosaici-spello (23)
villa-mosaici-spello (18)
villa-mosaici-spello (19)
villa-mosaici-spello (5)
villa-mosaici-spello (4)
villa-mosaici-spello (1)
villa-mosaici-spello (2)
villa-mosaici-spello (3)
spello 1
infiorata-museo (13)
infiorata-museo (12)
infiorata-museo (11)
infiorata-museo (10)
infiorata-museo (9)
infiorata-museo (8)
infiorata-museo (7)
infiorata-museo (6)
infiorata-museo (5)
infiorata-museo (4)
infiorata-museo (3)
infiorata-museo (2)
infiorata-museo (1)
villa-mosaici-spello (21)

 

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*